La Casertana è stata deferita per non aver pagato entro il 16 marzo gli stipendi di gennaio e febbraio. Era un provvedimento atteso, causa lockdown il presidente D’Agostino annunciò prima della scadenza di avere difficoltà economiche anche con la sua azienda casearia. Adesso gli stipendi sono stati pagati, ma resta il deferimento. La società intanto aspetta l’incontro con il Governo previsto per oggi e poi delle successive decisioni che deriveranno dal consiglio federale. Il presidente Giuseppe D’Agostino ha dichiarato la sua contrarietà alla ripresa del campionato. Intanto fra notizie negative e l’attesa per il futuro, ne arriva una buona, la giunta comunale di Caserta ha espresso il parere favorevole per la costruzione del nuovo stadio, ora si aspetta la decisione del consiglio federale.

Sezione: Rassegna stampa / Data: Gio 28 maggio 2020 alle 12:00 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print