Oggi il comitato che da mesi corre per rilevare il club rossazzurro si costituirà in Spa riaprendo di fatto la trattativa per acquistare le quote e conservare matricola e titolo sportivo di Serie C. Tutto, a quel punto, passerà attraverso il parere del Tribunale che lunedì prossimo – allertato dalla Procura tramite il pm Fabio Regolo – dovrà discutere il ricorso per la dichiarazione del fallimento del club e nominare i nuovi commissari. Quello della cordata è una percorso complicato: «Vogliamo salvare la matricola e la Serie C», ha ribadito ieri mattina l’ex allenatore Maurizio Pellegrino per conto del comitato, nel corso dell’incontro in Municipio col sindaco Salvo Pogliese e con l’assessore allo sport, Sergio Parisi. Lo stesso sindaco ha risposto: «Questo tentativo ha tutto il nostro appoggio, il calcio non deve sparire dalla mappa della C, ne risentirebbe anche l’economia cittadina». In casa Catania, nella sede di Torre del GrifoVillage, l’ormai ex amministratore delegato, Di Natale, sta completando la memoria difensiva da presentare in tribunale per ribattere alle accuse ricevute.

Sezione: News / Data: Mer 20 maggio 2020 alle 15:00 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print