“Bandecchi ha detto cose giuste, condivisibili. Per vincere, delle volte ci vuole anche tempo. Ogni anno devi essere bravo a mettere un tassello fino ad arrivare ad avere tutta la casa fatta”: così Romano Tozzi Borsoi, ex attaccante della Ternana oggi giocatore e dirigente del FerentilloValnerina ospite questa sera a “Notte Rossoverde” trasmissione condotta da Ivano Mari su Nuova Teleterni.

Quella di questo periodo è una Ternana che non vince più...

“Sicuramente questo pesa tanto. Fino a qualche partita fa l’obiettivo era il primo posto. Ora non lo è più e mentalmente devi cambiare. Secondo me la squadra deve pensare ad allenarsi bene per arrivare ai playoff nel migliore dei modi. Ora l’obiettivo non è quello che succede domenica, nonostante il risultato sia importante, ma il progetto di allenamento per arrivare ai playoff in forma”.

Com’è possibile che cambia radicalmente la prestazione di una squadra tra il primo e il secondo tempo?

“I motivi possono essere tanti. Può capitare”.

Che girone è il C della Lega Pro?

“C’è differenza rispetto agli altri, soprattutto sul piano fisico e mentale. Ma non darei a questo aspetto tutta l’importanza che spesso si tende a dare. Ci sono squadre forti tecnicamente e mentalmente anche negli altri gironi. Nel raggruppamento C puoi incontrare giocatori che caratterialmente rispecchiano la piazza in cui giocano. Questo sì”.

Domenica per te è arrivata l’ennesima soddisfazione in carriera con la vittoria della Coppa Primavera con la maglia del Ferentillo Valnerina…

“Sono felice perché abbiamo centrato uno dei due obiettivi di stagione. Sono felice perché è il giusto premio per i tanti sacrifici che i ragazzi stanno facendo dal primo giorno di ritiro. Non è facile per chi lavora tutto il giorno, ritagliarsi del tempo per allenarsi tre volte a settimana e poi giocare la domenica. Adesso ci concentriamo sul campionato. Domenica abbiamo lo scontro diretto. Se dovessimo vincere, vinceremo aritmeticamente il campionato”.

Sezione: Focus / Data: Lun 02 marzo 2020 alle 22:30
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print