IANNARILLI 6,5 gol la Ternana non ne ha presi, ma stavolta Iannarilli non ha fatto il fenomeno, forse perché non ce n’era neanche bisogno. Non troppo precise le conclusioni avversarie, molto attenti i suoi difensori. Ogni tanto qualche sbavatura, ma a voler essere davvero pignoli. E comunque senza alcuna conseguenza
SUAGHER 6,5 intanto bisognerebbe spiegare al telecronista di Dazn che Suagher era quello con la cresta… al di là del fatto che sembrava doppio, ha comunque arginato al massimo delle sue possibilità gli insidiosi attaccanti pugliesi
SINI 7 a nostro avviso il migliore in campo. Non solo molto efficace dietro (in almeno due circostanze nel secondo tempo ha chiuso in maniera esemplare due contropiede avversari) ma ha cercato di pungere anche davanti, quando ha avuto (e sprecato) un’occasione ghiottissima (83’ TORROMINO sv in campo per l’assalto finale, la sua voglia non è mai in discussione)
CELLI 6,5 versatile e sempre molto attento: inizia come centrale, prosegue come esterno a centrocampo, finisce come terzino. Non perde mai la lucidità, potrebbe correre per altri 20 minuti senza risentirne
PARODI 5,5 meno efficace che in altre circostanze, nonostante la grande generosità. Riesce a tamponare l’arrembaggio del Monopoli sulle fasce, ma non ha mai quel guizzo che crea la superiorità in mezzo e che apra autostrade davanti. 
PAGHERA 6 era una partita complicata, da giocare con il coltello fra i denti. Non abbiamo visto i suoi inserimenti, ma il pressing è stato sempre molto efficace, quasi asfissiante per gli altri
PALUMBO 6,5 nel primo tempo il più pericoloso in campo, con due conclusioni (una sulla traversa) che avrebbero meritato maggior fortuna. Deve giocare con la sciabola e non con il fioretto. E’ una Ternana di ripartenza e lui è il trampolino…
DAMIAN 6 ancora una prestazione soddisfacente di uno degli elementi più in forma della Ternana. Stavolta non brilla, ma non era una partita di “qualità”. E anche sulla quantità, Damian non si discute (70’ DEFENDI 6 pronti via arriva subito il giallo. Serviva dinamismo, e dinamismo è arrivato. Peccato non sia  arrivato il gol)
MAMMARELLA 5,5 vale lo stesso discorso fatto per Parodi con l’età in più che naturalmente dopo 3 partite di seguito si fa sentire. Meno incisivo del solito (56’ RUSSO 6 in campo per consentire a Celli di correre in fascia. Stavolta preferito a Diakité e Bergamelli)
PARTIPILO 5,5 brillare oggi sarebbe significato vincere la partita. Avara di emozioni e di palle importanti da buttare dentro. Bisognava crearle dal nulla e Partipilo, stavolta, non ci è riuscito. Lascia il campo per il centravanti pesante (56’ VANTAGGIATO 6 conferma anche lui lo straordinario stato di forma, ma non riesce, stavolta, nell’impresa. Ha un paio di occasioni di rilievo. Una la “sbuccia”, l’altra – proprio sul fischio finale - si vede fischiato un fallo contro obiettivamente inspiegabile. Stavolta Vantaggiato non punge)
FERRANTE 5,5 in campo praticamente tutta la partita, ma ha solo una grande occasione da gol per mettere la sua firma. Il portiere avversario gli dice no: in queste partite però, la cosa più importante è sfruttare le occasioni, diventare cinici. E ancora non è così (82’ MARILUNGO sv entra in campo carichissimo, non basta per vincere la partita)

Sezione: Copertina / Data: Dom 26 gennaio 2020 alle 17:33
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print