Roberto Taurino, allenatore della Viterbese, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Ternana: "I ragazzi sanno che questa è La Partita, conoscono già quelle che sono le storie dietro questa partita e quanto ci tiene la città. La cosa importante è che per noi è necessario fare punti. Siamo consapevoli di incontrare una squadra forte, anche nei numeri. Sembra di affrontare un ostacolo che all'apparenza è insormontabile, ma non c'è mai nulla di scontato. Noi dobbiamo metterci l'anima con grande rispetto per questa squadra. Vogliamo sorprenderci e regalarci un'impresa. Il primo passo da fare è crederci, dare l'anima e andare oltre le nostre possibilità".

Partita più facile da preparare per voi: "A livello motivazionale incontrare la prima della classe da uno stimolo in più. Dobbiamo preparare l'aspetto strategico e tattico. Dobbiamo curare di più i dettagli, limitare le loro potenzialità senza rinunciare al coraggio e alla personalità".

Come si affronta un giocatore come Falletti: "E' uno dei tanti giocatori forti, ha trascorsi in Serie A. Ma la Ternana non è solo Falletti. E' una squadra equilibrata che sfrutta le caratteristiche dei giocatori come Partipilo, Peralta, Furlan, Vantaggiato che è anche un amico. Sono tanti giocatori di qualità, ma penso che i ragazzi abbiano voglia di giocarsi le proprie carte con coraggio".

Ternana da sfidare in ripartenza: "Sicuramente nell'arco della partita ci saranno dei momenti in cui ci abbasseremo e dovremo essere compatti e pronti a ripartire velocemente. Dipende da quello che è la situazione, dobbiamo essere bravi a leggere i vari momenti della partita. La differenza di questa Ternana rispetto agli altri anni è che abbinano la qualità al sacrificio. Loro faranno una partita battagliera, noi dovremo sbagliare il meno possibile perchè loro saranno pronti a punirci".

Come si combatte questo dislivello tecnico tra le due squadre: "Solo giocando da squadra. Se giochiamo solo su duelli individuali si rischia di pagare qualcosa. Se giochiamo da squadra è diverso, senza però mai rinunciare alla voglia di andare a far male, anche nei momenti di sofferenza che per me ci saranno".

Sulla condizione della squadra: "Abbiamo avuto qualche problemino ma contiamo di esserci tutti".

La Ternana è una corazzata ma avrà qualche piccola crepa: "Non esistono squadre imbattibili e squadre cuscinetto. Le partite te le devi sudare tutte. I numeri sono dalla parte della Ternana, ma all'interno delle partite hanno anche sofferto, come contro il Monopoli. Loro portano gli episodi a loro favore, ci vuole quel pizzico di fortuna che non è casuale ma ti vai a cercare. Sono la migliore della classe indiscussa, ma non sono imbattibili".

Sezione: Avversario / Data: Sab 23 gennaio 2021 alle 15:00
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @sbentivogli10
Vedi letture
Print