L'ex rossoverde ed ora allenatore del Teramo Massimo Paci, ha cosi parlato dopo la sconfitta contro la Ternana: "La partita ce la siamo giocata, non siamo stati remissivi, è uno step importante per il nostro processo di crescita, rispetto a Catanzaro siamo stati più propositivi. Avremmo potuto riaprirla in più di un’occasione, ma dobbiamo ammettere di aver affrontato un avversario molto forte, con un gran potenziale. L’unico dispiacere è quello di aver giocato quattro gare in undici giorni: non ho visto freschezza nei miei ragazzi, forse con una settimana piena avremmo reso loro la vita più dura, ma bisogna riconoscere il valore ed i meriti della Ternana. È inevitabile che subire gol nei primi minuti abbia fatto incanalare la sfida sui binari a loro più congeniali. Si va avanti in maniera convinta. La nostra è una squadra giovane, soprattutto dietro, quindi avere la personalità di  approcciare subito la partita come si dovrebbe non è un processo immediato, fa parte dell’esperienza del giocatore. La nostra sfida più grande sarà portare questa squadra al 100%. Le grandi le abbiamo sempre affrontate in trasferta, ma non è questo il punto, non cambia la nostra strada e la nostra idea di calcio".

Sezione: Avversario / Data: Lun 23 novembre 2020 alle 20:00 / Fonte: teramocalcio.it
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print