Dopo il no al ricorso del Chievo Verona contro l'esclusione dal campionato di Serie B il CONI ha pubblicato le motivazioni della sentenza arrivata nella giornata di lunedì. Nel documento si parla di mancanza dei requisiti per l'ottenimento della Licenza Nazionale necessaria per la partecipazione ai campionati professionistici. In più, si legge: "Secondo la Covisoc, il deficit impediente consiste nella situazione di inadempimento di debiti tributari, segnatamente IVA risalente ai periodi d’imposta 2014-2018, per i quali – alla data discriminante del 28 giugno 2021 – la Società risultava decaduta dalle “procedure di pagamento rateale in precedenza in itinere".

Sezione: News / Data: Ven 30 luglio 2021 alle 19:00 / Fonte: TuttoMercatoWeb
Autore: Ternananews Redazione
vedi letture
Print