L’ex allenatore della Robur Siena Alessandro Dal Canto ha parlato a TMW Radio del fallimento della società toscana e della situazione in Serie C: “Avvisaglie ce ne erano state, c’era stato il ritardo nei pagamenti di gennaio-febbraio e quelli con scadenza a luglio erano stati saldati al fotofinish, ma che si potesse saltare per aria no. Fino all’ultimo abbiamo avuto a che fare con una persona seria come Anna Durio che probabilmente non ha saputo nuotare in mezzo alle difficoltà e solo lei sa perché. - continua Dal Canto parlando delle tre mancate iscrizioni - Da profano dei calcoli aziendali dico che in una stagione normale, senza gli aiuti e le agevolazioni arrivati per via dell’emergenza Covid-19, sarebbero state 15 le società e non iscriversi e non solo tre. Gli introiti complessivi (minutaggio, tv e stadio) non sono sufficienti per coprire i costi della Serie C e spesso l’esborso dei presidenti è un vero bagno di sangue. Credo che senza correttivi il futuro della Serie C sia segnato, è destinata ad andare a rotoli”.

Sezione: News / Data: Mer 12 agosto 2020 alle 16:00 / Fonte: TMW Radio
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print