Lunga intervista ai microfoni di RadioBari per Mirco Antenucci, attaccante del Bari, in vista della stagione che è appena iniziata in Serie C: "Un ottimo inizio da parte di tutta la squadra; io sono solo il terminale offensivo, dietro di me c’è un’intera squadra. Stiamo ottenendo risultati positivi, tre vittorie e un pari, a dimostrazione che siamo sulla buona strada, ma sappiamo che c’è ancora tanto da fare e tanto da migliorare. E’ normale che il divertimento arriva a condizione che tutti ci sacrifichiamo per l’obiettivo comune; per divertirsi bisogna correre, lottare e non dare mai nulla di scontato; la lezione ce l’ha data la Cavese: un mezzo episodio ben sfruttato e, una partita che sembrava chiusa, si è improvvisamente riaperta. Più che divertirmi, preferisco vincere. Auteri e i tifosi? Col Mister c’è un ottimo rapporto; stiamo facendo le cose giuste e siamo contenti così. A livello fisico abbiamo dato tanto, sia in ritiro che in queste prime uscite. Ora c’è da consolidare il gruppo squadra, non nei rapporti interni allo spogliatoio, ma sotto l’aspetto dell’amalgama; molti, causa mercato, sono arrivati da poco, c’è da conoscersi e migliorare anche sotto quel punto di vista. La nostra mentalità deve essere improntata sul lavoro e sul sacrificio, non si può scappare da questo, è l’unica via per ottenere risultati. Possibile riapertura parziale ai tifosi? E’ da marzo che giochiamo senza pubblico; sarà una bella novità; anche se inizialmente per pochi e specie in uno stadio grande come il nostro, è di certo un inizio positivo. E' un momento difficile, nel calcio come nella vita, è un passo in avanti, spero il primo di tanti".

Sezione: News / Data: Gio 15 ottobre 2020 alle 20:00 / Fonte: tuttomercatoweb
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print