IANNARILLI 6,5 attento, soprattutto quando i palloni arrivano nella terra di nessuno: pronto ad accorciare e uscire. Sul gol, a nostro avviso non ha particolari responsabilità: è vero la respinta sul tiro di Berardi è corta, ma era la seconda parata consecutiva e i tre giocatori rossoblu erano troppo liberi di tirare. Forse poteva fare leggermente di più sul colpo di testa di Redolfi del 2-1
DEFENDI 6 la sua partita ordinata e di grande intelligenza, ma soffre Statella, soprattutto nel secondo tempo. Prova a proporsi in avanti, ma la giornata opaca di Partipilo, non esalta le sue doti. La sofferenza, oggi, arriva anche dalle fasce. La rabbia per arrivare al pareggio gli toglie la ruggine.
BOBEN 6 l’unico errore della partita è stato in occasione del gol del pareggio di Plescia, quando il suo avversario gli ruba tempo e trova lo spazio giusto per segnare. Ma ne salva almeno un altro paio nel primo tempo con grandi interventi sia preventivi che di rincorsa
KONTEK 6,5 la sua pulizia impressiona soprattutto in un sabato pomeriggio “sporco” per la Ternana. E’ il regista difensivo rossoverde e stavolta, in qualche circostanza, si sostituisce ai due uomini davanti a lui
MAMMARELLA 6,5 diventa il 15esimo marcatore stagionale della Ternana, segnando un gol “olimpico” direttamente da calcio d’angolo, dopo averlo sfiorato su punizione. E’ uno squillo in una partita che per larghi tratti diventa di grande sofferenza, contro uno dei più vivaci esterni che la Ternana ha affrontato finora. Nel finale di partita anche lui decide di spingere di più e non a caso, arriva il pareggio (sebbene dall’altra parte)
PROIETTI 5,5 una partita di sofferenza in mezzo al campo: la scelta della Vibonese di giocare a uomo di fatto a tutto campo sbilancia gli automatismi della Ternana e del suo equilibratore. Ha la prima occasione della Ternana, quando ruba tempo e pallone, ma Marson lo mura. (dal 67’ PAGHERA 6,5 la legge del cartellino lo manda in campo prima e la sua freschezza si avverte, soprattutto nel finale. Sfiora il gol del pari)
PALUMBO 5,5 una partita sottotono per il centrocampista rossoverde. Non riesce mai a trovare l’accelerazione giusta. Cerca e forza la giocata (così come il tiro) ma non accende mai la lampadina. L’emblema della sua partita è il tunnel subito: generalmente li fa (dal 60’ DAMIAN 7 la differenza si fa sentire, sia per la freschezza che per la convinzione. Approfitta della spinta nervosa della Ternana, ma in realtà contribuisce a farla salire. E con la sua giocata sul secondo gol di Vantaggiato, fa vincere la partita alla Ternana)
PARTIPILO 5,5 nella giornata in cui mancava Falletti, avrebbe dovuto esaltarsi ulteriormente. Ma non ci riesce, non sempre almeno. Anche lui sembra preso soprattutto dalla frenesia, dalla necessità di forzare la giocata. Meno dribbling rispetto al solito, pochi tiri
TORROMINO 5,5 non è un trequartista, ma si sacrifica, anche in fase difensiva. E’ una partita molto difficile per gli attaccanti perché non arrivano molti palloni da giocare. Ma è in quella zona che si provano a vincere le partite. E da questo punto di vista Torro non è riuscito a farsi vedere (78’ ONESTI 6 entra con il piglio giusto, nonostante sia giovanissimo. Corsa e dedizione, partecipa all’assalto finale con raziocinio)
FURLAN 5,5 Più fase divensiva che fase offensiva. Paga la giornata no di Mammarella in fase di appoggio e non riesce ad incidere con le sue sgommate (dal 60’ PERALTA 6 entra con un grande piglio e ha sui suoi piedi una chanches importantissima. Non riesce ad inquadrare la porta: poi si sposta a sinistra quando entra Onesti. Forse più in vista da trequartista puro. Più lezioso che concreto nel finale, ma vivace)
RAICEVIC 5 tanti falli, pochi tiri, anzi nessuno. Non riesce a tenere alta la squadra, non riesce a farla salire. Viene schiacciato dalla morsa dei difensori centrali della Vibonese che non lo fanno respirare. E nonostante la mole le sportellate non aiutano i compagni (dal 60’ VANTAGGIATO 7,5 la ribalta con una doppietta e a differenza del suo compagno di reparto in mezz’ora tira tre volte in porta, piazza cross in mezzo e realizza con grande caparbietà il gol del pari e poi quello della vittoria. Eterno)

Sezione: Pagelle / Data: Sab 28 novembre 2020 alle 17:04
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print