Ternana salva, Gallo confermato: il futuro è oggi

30.04.2019 00:00 di Massimo Laureti   Vedi letture
Ternana salva, Gallo confermato: il futuro è oggi

Prima vittoria del 2019, salvezza garantita senza negarsi ancora la possibilità di accedere ai play off anche se dalla porta di servizio, rinnovo contrattuale per Gallo e Leone. Tutto in una volta la Ternana che era stata pigra di risultati e di notizie negli ultimi mesi.

Notizie peraltro estremamente importanti. La prima, ovvero la vittoria su un Ravenna estremamente “tignoso” ha messo in sicurezza la permanenza nella categoria. Certo, dopo aver sognato a lungo il ritorno immediato tra i cadetti non è il massimo. Però per come s’era messa la stagione qualcosa è. Anche perché, come detto, consente ancora ai rossoverdi di sperare nell’accesso ai play off. La Ternana per centrare questo obiettivo ha bisogno di vincere a Teramo quindi, tre giorni dopo, dovrà sperare nella vittoria del Monza nella finale di Coppa Italia che vivrà la gara di ritorno a Viterbo dopo il 2-1 dei brianzoli di mercoledì scorso. Tutto molto complicato ma anche tutto possibile. Intanto perché la Ternana ha dimostrato più volte di potersela giocare con qualsiasi formazione del girone e adesso, sulla spinta del successo di domenica, potrà giocarsela con spirito libero e animo leggero. “L’incubo è svanito” come ha sottolineato Marilungo quindi, adesso si può fare sul serio, come ha prontamente chiesto patron Bandecchi negli spogliatoi del Liberati subito dopo la fine del match di domenica. E giusto per ribadire il concetto, poco dopo Fabio Gallo ci ha tenuto a sottolineare che lui in questa settimana non mollerà di un centimetro, anzi sarà ancora più determinato nel suo lavoro anche perché proprio lui ai play off non ha mai smesso di pensare. Play off possibili, dicevamo, se il Monza supererà la Viterbese in Coppa Italia. Anche per la squadra di Brocchi non sarà semplice però nella gara d’andata la superiorità dei brianzoli è parsa chiara. E la Viterbese più di ogni altra formazione, è arrivata alla fine della stagione con tanta fatica in corpo in virtù delle tantissime partite recuperate nel girone di ritorno.

Detto della notizia più importante, la vittoria sul Ravenna, ce n’è un’altra non da meno. Ovvero la conferma del duo Gallo-Leone. Meritato ampiamente perché entrambi hanno rilevato una situazione complicatissima e ne sono venuti a capo. In modo particolare merita un plauso Fabio Gallo che alla Ternana è arrivato soltanto a febbraio (tanto tempo perso con l’intermezzo Calori) portando con se un entusiasmo contagiante. La sua voglia, il suo impegno hanno di fatto normalizzato una squadra che era ben oltre la crisi di nervi. Gallo ha lavorato sulla testa e sul fisico dei giocatori, ha cercato di inculcare qualche dettaglio tecnico e, tutto sommato, non è nemmeno stato premiato a sufficienza dai risultati. Però il patron ha apprezzato il suo lavoro e quello di Leone tanto da far firmare a Gallo il rinnovo contrattuale già tre settimane fa, quando ancora la Ternana era alla ricerca della prima vittoria dell’anno. Una scelta a nostro avviso oculata, l’unica possibile per valutare con freddezza e raziocinio il rendimento e le potenzialità della squadra. Perché anche al culmine di una stagione tanto tribolata si può affermare che non tutto è da buttare. E chissà, forse il bello deve ancora venire.