IANNARILLI 6 nel primo tempo deve intervenire solamente su un tiro da fuori area poco dopo l’uno a zero di Falletti. Nel secondo tempo spettatore non pagante, salvo un’intervento di piede.
DEFENDI 7 rispetto a Mammarella, soprattutto nel primo tempo, mantiene più la posizione e decide di sganciarsi solo quando è necessario e riesce ad incidere. Molto accorto. Sa che se dovesse andare troppo spesso metterebbe in difficoltà la squadra. Ma quando parte sa che invece fa male agli avversari: come in occasione dell’assist a Vantaggiato per il 3-0 (dal 66’ LAVERONE 6 spazio anche per lui nella mezz’ora finale: per mettere minuti e prendere ancor più confidenza con i compagni)
BOBEN 6,5 non pensate che una partita finita 4-0 sia stata semplice per i difensori. Sicuramente sono dovuti stare molto attenti e lo hanno fatto bene. Con grande efficacia e con grande sicurezza
KONTEK 6,5 vale lo stesso discorso fatto per Boben. E quello che non manca è la qualità anche nella giocata oltre che nella marcatura. Lucarelli lo toglie, ma soltanto per far giocare anche gli altri (dal 66’ SUAGHER 6 non deve far altro che amministrare il risultato)
MAMMARELLA 7 è un pomeriggio ispirato per Mammarella. Attacca e difende con grande continuità, spessissimo pericoloso senza dimenticare gli equilibri. Il suo piede è più che educato e la forma fisica quella di un ragazzino
PROIETTI 7 è l’ombra di Palumbo, il suo alter ego. Si completano alla perfezione per posizione in campo e per giocate. Di fatto doppio regista. Trova anche il gol, il primo stagionale, con un gran tiro da fuori area. Il giusto premio per una partita di livello
PALUMBO 7 che è un giocatore fuori categoria te ne accorgi quando perde il pallone e poi se lo va a riprendere e se non lo riprende si prende il fallo. Incanta per tocco del pallone e meraviglia per personalità. Anche quando la partita non è da protagonista (dal’ 57’ PAGHERA 6 per il momento deve entrare a risultato acquisito e per far rifiatare i suoi compagni. Ma la qualità del centrocampo della Ternana non è in discussione)
PARTIPILO 7,5 dottor Jeckyll e mister Hyde: sempre protagonista, comunque. Nel primo tempo sciupa tutto quello che può sciupare. Nel secondo tempo trasforma in oro tutto quello che passa dalle sue parti. Significa che è sempre in partita. Avrà sentito (via UnicusanoTV) qualche insulto di troppo ma soltanto perché le partite vanno messe in ghiaccio prima. E’ un dettaglio: giocasse sempre così (e lo ha fatto spesso quest’anno) nella Ternana fa la differenza eccome. Avrebbe potuto segnare anche lui, si “accontenta” degli assist (3), più quello per Vantaggiato in occasione del rigore (dal 80’ SALZANO sv)
FALLETTI 7 quinto gol consecutivo. Prestazione di grande sostanza con i consueti lampi di qualità. I compagni lo cercano anche solo per esultare. Anche quando è in panchina. E' l'apriscatole rossoverde (dal 57’ PERALTA 6,5 entra sempre con una cattiveria che vuole spaccare tutto. E questo è uno dei segnali più belli che manda questa squadra)
FURLAN 7 tocca anche a lui segnare, di testa, a partita praticamente conclusa. Una partita comunque caratterizzata più che dalla rete a porta vuota da una serie di iniziative che disorientano la difesa avversaria per tutto il primo tempo. Poi va alla ricerca del gol. Che arriva.
VANTAGGIATO 8 primo tempo di grande sacrificio, visto che dopo essersi andato a prendere il rigore, ha difeso strenuamente il vantaggio. Poi si scatena. Due gol di cui uno di tacco. E tante altre giocate di qualità. E’ un giocatore completamente rigenerato, rispetto a quello che abbiamo visto nell’ultimo periodo a Terni.

Sezione: Pagelle / Data: Sab 07 novembre 2020 alle 18:02
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print