LE PAGELLE - Plizzari incerto, Statella poco incisivo Signori subito top, Montalto decisivo

 di Redazione TernanaNews  articolo letto 1160 volte
LE PAGELLE - Plizzari incerto, Statella poco incisivo  Signori subito top, Montalto decisivo

PLIZZARI 5.5 la punizione che determina il gol del 2-1 della Salernitana è un gentile regalo dell’arbitro, ma il peccato di inesperienza. Perché anche se l’intenzione di Signori era solo quella di anticipare l’avversario in quei casi conviene sempre non rischiare e buttare via il pallone. Poi sulla bomba di Pucino il pallone gli scivola sotto la pancia: obiettivamente però vede sbucare il pallone all’improvviso e viene ingannato dalla sua barriera che salta… per il resto non lo abbiamo mai visto: la Salernitana con due tiri ha fatto due gol. Ma dimostra una maturità incredibile quando a Sky si assume le proprie responsabilità e che sarebbe potuto essere più lucido

VITIELLO 6 Sprocati ha fatto il gol proprio dalla sua parte, ma la squadra era sbilanciata dopo l’errore in impostazione da parte di Defendi. Per il resto la Salernitana non punge e più passano i minuti più prende coraggio e accompagna l’azione senza mai mettere in difficoltà la linea difensiva

GASPARETTO 6 Palombi è un cliente scomodissimo, lo conosciamo bene. Ma le cose migliori l’ex attaccante della Ternana le fa lontano dall’area di rigore. Gasparetto non sarà elegante, ma efficace sì. E questo basta

VALJENT 6,5 di quelli dietro, quello con più personalità. Cerca sempre l’anticipo, cerca di far salire la squadra. Se trova lo spazio prova anche l’azione individuale. E’ il soldato che non si arrende mai, incarnando lo spirito da Fera

FAVALLI 5,5 dalle sue parti la Salernitana difficilmente si fa vedere. E allora da lui ci saremmo aspettati più continuità nella spinta, soprattutto nel primo tempo, quando l’azione della squadra è meno fluida.

PAOLUCCI 6,5 la perla dell’assist per Signori denota la grande visione di gioco che non smarrisce mai. Nel primo tempo, come tutti, fatica a far sviluppare il gioco della squadra. Ma chiama subito i suoi compagni a reagire dopo il gol dello 0-1 e la carica funziona. Costretto ad uscire per un colpo al naso

DEFENDI 5,5 l’errore purtroppo pesa nella valutazione della partita del capitano rossoverde. Succede anche che i migliori sbaglino. Ci è sembrato però che l’errore lo abbia condizionato per il prosieguo della gara: un po’ sottotono rispetto al solito.

STATELLA 5 purtroppo non riesce ad incidere, nonostante le aspettative che avevamo su di lui dopo le buonissime parole spese da Pochesci e le notizie che arrivavano da Pomezia (ovvero di uno stato di forma scintillante). Anche per esigenze tattiche, per variare lo spartito, che non riusciva ad essere “mosso”.

TREMOLADA 6 viene sempre dietro a prendersi il pallone, per cercare di giocarlo, di allargare il gioco, di servire in profondità Carretta e Montalto. Non accende mai pienamente la luce, come in altre partite, ma di sicuro è uno dei fulcri della squadra

CARRETTA 5,5 la Salernitana non dà la profondità in cui Mirko si esalta. La sua voglia non manca mai, ma manca la sua capacità di spaccare la partita e le difese avversarie

MONTALTO 7 ancora una volta prende la Ternana sulle spalle e realizza un gol che regala alla Ternana un pareggio quasi insperato e sicuramente meritato. Sembrava avesse salvato la panchina di Pochesci, non è stato così. Ma i suoi 13 gol tengono comunque a galla i rossoverdi

SIGNORI 7 impatto superpositivo per il neo rossoverde. Il gol dell’1-1, tanta corsa e anche un gol praticamente salvato: quel famoso intervento in scivolata che poi l’arbitro ha giudicato volontario. Un acquisto che ha dato sostanza al centrocampo: come il suo ingresso

PIOVACCARI sv

FINOTTO sv