LE PAGELLE - Marilungo e Iannarilli regalano la salvezza alle Fere, Palumbo dirige la squadra alla perfezione

28.04.2019 20:58 di Alessandro Laureti   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
LE PAGELLE - Marilungo e Iannarilli regalano la salvezza alle Fere, Palumbo dirige la squadra alla perfezione

IANNARILLI 7,5 – Tiene a galla la squadra quando, nella ripresa, Raffini decide di salire in cattedra e provare in tutti i modi a segnare. E’ decisivo in almeno tre occasioni che consentono alla Ternana di portare in porto la prima vittoria del 2019.

FAZIO 6.5 – Il capitano non delude nella partita più importante della stagione. Lotta come suo solito per tutta la partita. Non disdegna qualche sortita offensiva. Soffre a tratti Nocciolini ma nel complesso porta a casa l’ennesima buona prestazione.

RUSSO 6 – Un solo errore grave su Raffini ma tutto nasce da un liscio di Bergamelli che lo mette nelle condizioni di non poter intervenire. Per il resto disputa una prestazione onesta.

BERGAMELLI 6 – Va in difficoltà soprattutto nella ripresa quando il Ravenna manda in campo Raffini che di fatto è stato l’unico degli avversari ad aver cercato con insistenza la via del gol. Per lui un solo errore importante (quello raccontato nella pagella di Russo, ndr) per il resto porta a casa una prova sufficiente.

GIRAUDO 6.5 – Accompagna spesso la fase offensiva facendosi trovare diverse volte pronto al cross da fondocampo. In fase difensiva soffre poco. Tiene bene anche nei contrasti dove c’è bisogno di metterci il fisico.

ALTOBELLI 6 – Il meno brillante dei tre centrocampisti. Non è preciso nella maggior parte dei passaggi, commette un paio di falli evitabili compreso quello che gli costa il giallo e di conseguenza la squalifica per la prossima partita di campionato. Bravo però in alcune chiusure difensive. (19’ POBEGA 6 – Prende il posto di uno stanco Altobelli e mette a disposizione della squadra quel pizzico di fisicità che fa bene al centrocampo rossoverde).

PAGHERA 7 – Ha il merito d’innescare Marilungo nell’occasione che porta al gol vittoria delle Fere. Gallo lo schiera mezzala destra e lui contrasta e costruisce insieme a Palumbo. Non tira mai indietro la gamba. Sicuramente la sua migliore prestazione della stagione.

PALUMBO 7 – Primo tempo sontuoso per il regista rossoverde che è bravissimo nel farsi trovare sempre libero dalla marcatura diventando così il faro della squadra. Crea tanto, fa girare spesso il pallone andando a cercare sugli esterni Furlan e Marilungo. Prezioso anche in fase difensiva. (31’ st DIAKITE’ SV – Entra per blindare il punteggio e il Ravenna non è più pericoloso. Prezioso.)

FURLAN 6 – Si è rivisto, a sprazzi, il Furlan dei vecchi tempi quello che punta l’avversario che lo salta in dribbling e che mette in area palloni invitanti. Eleuteri prima e Barzaghi dopo hanno faticato a tenerlo.

NICASTRO 6 – Gallo gli affida la maglia da titolare e lui lo ringrazia con una prova di grande generosità. Non riesce a trovare spesso il modo di liberarsi per concludere in porta anche se ci va vicino un paio di volte. (24’ st BIFULCO 5 - Non ce ne voglia l’attaccante napoletano ma il liscio a due metri dalla porta poteva costare caro. Dopo l’errore a Gorgonzola bissa al Liberati dimostrando di non essere freddo, come dovrebbe, davanti alla porta).

MARILUNGO 7,5 – E’ suo il gol che regala alla Ternana la salvezza anticipata. E pensare che l’attaccante aveva iniziato l’azione nel modo peggiore, colpendo in pieno Spurio. Gioca esterno e lo fa cercando di essere sempre pericoloso, soprattutto servendo palloni invitanti ai compagni come quello che Bifulco cicca clamorosamente nella ripresa.