Più di una chicca, un preziosismo tecnico che ha regalato al Bari tre punti pesantissimi. "E' stato un gol liberatorio! - ha confidato il bomber biancorosso alle telecamere dell'emittente di riferimento della società -.  Abbiamo alle spalle un buon percorso. Ma è pur vero che la Ternana ha viaggiato più forte di noi. Lo dicono i fatti, al momento. Inutile discutere più di tanto. Dobbiamo affidarci al lavoro e alle prestazioni, per continuare a inseguire il nostro sogno. Quello dei tifosi e della società. Sono sicuro che sta ancora tutto aperto. Ci sono 18 partite, compreso lo scontro diretto di Terni". 

Sezione: Rassegna stampa / Data: Mer 20 gennaio 2021 alle 10:00 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print