La Ternana ha strapazzato l'Avellino nella 34esima giornata di campionato. Una vittoria fondamentale che gli ha consentito di festeggiare in anticipo la promozione in Serie B. 

Non potevano mancare i giocatori rossoverdi nella TOP 11 di TuttoMercatoWeb.com che opta per il 4-3-3:

Farroni (Juve Stabia): il grande ex Baclet ha avuto l’occasione per riaprire la partita, ma ha battezzato l’angolo giusto respingendo al mittente la conclusione con un riflesso eccellente.

Defendi (Ternana): è l’emblema di questa stagione, lui che si è sempre messo a disposizione ricoprendo tutti i ruoli con eguale rendimento. Ancora un assist, stavolta per la testa di Paghera.

Giosa (Catania): compone con Claiton una coppia di centrali complementare, d’esperienza e fisicità. Non fa passare nulla denotando una lettura in anticipo di ogni situazione

Lasik (Teramo): l’atteggiamento tattico della Turris consente anche agli esterni bassi di spingere tanto sulle fasce, interpreta il ruolo con bravura senza risparmiarsi mai.

Perrotta (Bari): nella strana posizione di terzino, prova a limitare i danni in una posizione di campo a lui non congeniale. Ha il merito di procurarsi il penalty.

Paghera (Ternana): il colpo di testa su angolo di Defendi è perfetto per esecuzione, coordinazione e scelta di tempo. Impressionante la sua crescita nel girone di ritorno.

Baldassin (Catanzaro): contro un avversario che ha pensato soprattutto a non prenderle e che chiudeva ogni spazio è servita tutta la sua imprevedibilità per creare superiorità numerica. Sempre nel vivo del gioco.

Dall’Oglio (Catania): timbra il cartellino con una punizione magistrale che toglie la proverbiale ragnatela dall’incrocio, una soluzione balistica da grande giocatore.

Orlando (Juve Stabia): fulmina Marcone con un meraviglioso tiro al volo di sinistro che si candida ufficialmente come uno dei gol più belli del 2021. Del resto stiamo parlando di un calciatore che, senza l’infortunio gravissimo del 2017, oggi sarebbe titolare in qualunque club almeno di serie B. Superlativo.

Lucca (Palermo): tre gol in 40 minuti, se non è record poco ci manca. Solo sullo 0-3 non è chiaro se tocchi il pallone, ma i dati ufficiali lo premiano e bisogna fidarsi. Due incornate ad inizio match non lasciano scampo alla difesa della Casertana, in area di rigore si muove con disinvoltura ed eleganza preparandosi ad un futuro in categorie superiori.

Partipilio (Ternana): scatta sul filo del fuorigioco e la mette all’angolino senza lasciare scampo al portiere, un movimento “alla Inzaghi” che coglie di sorpresa tutta la retroguardia biancoverde. Bello anche l’assist per Furlan, è tra i protagonisti della meritata promozione in B.

Sezione: News / Data: Lun 05 aprile 2021 alle 18:35 / Fonte: TuttoMercatoWeb
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print