Cesar Falletti ormai ha - virtualmente, chissà un domani anche fisicamente - Terni tatuata sul cuore. La città umbra ha adottato il fantasista uruguaiano e il calciatore questa estate ha fatto una scelta di vita, di cuore, di prospettiva. Dopo la Serie B, aver assaggiato anche la A e una parentesi in Messico, ha ascoltato e accettato la proposta del club rossoverde e del presidente Bandecchi e, a distanza di tre anni dall'addio, è tornato a vestire la maglia delle Fere.

Falletti approdò alla Ternana nel 2013, poco più che ventenne. E subito si ritagliò uno spaglio da protagonista. Eccezionali in particolare gli ultimi due tornei da 40 presenze l'uno e 17 gol complessivi. Prestazione che gli fecero spiccare il volo verso la Serie A, al Bologna, quindi il Palermo e il Tijuana. Ma l'amore da parte dell'ambiente, l'essere un punto fermo, un uomo determinate, quell'alchimia che si era creata in rossoverde, non si è ripetuta. 

Questa estate Cesar Falletti è tornato alla Ternana. Dire che sia stato un bel colpo è riduttivo, convincere un giocatore che comunque aveva mercato in categorie superiori ad accettare la Serie C è una bella sfida, riuscita da parte della società umbra. E Falletti a Terni non è tornato certo in vacanza. Anzi, si è subito calato nel ruolo di leader, sapendo di avere responsabilità non da poco, certo condivise con tanti altri elementi di grande qualità, ma da giocatori come lui ci si aspetta sempre quel guizzo in più. La giocata del campionato.

Di giocate da campione ne sono arrivate tante, come sono arrivati gol e assist, insomma tutto quello che ci si poteva aspettare nella migliore delle ipotesi. Falletti è tornato alla Ternana per risalire, insieme, in Serie B. Questo giocatore non è stato solo un nome, un ingaggio a effetto, è risultato pragmaticamente uno dei migliori, se non il migliore delle Fere e di tutto il raggruppamento. È Cesar Falletti l'acquisto top dell'estate del Girone C. 

Sezione: News / Data: Ven 01 gennaio 2021 alle 17:00 / Fonte: Tutto C
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print