Le strategie di mercato della Ternana sono chiare. Almeno quelle legate ai diritti di riscatto dei tre giocatori in prestito al pari del numero di elementi “di categoria” che arriveranno per migliorare la squadra.

Il direttore sportivo del club rossoverde ha fatto il punto a margine dell’evento “Il Gran Galà del calcio umbro” andato in scena martedì sera all’interno del quale è stato consegnato all’allenatore Cristiano Lucarelli il premio “Ernesto Bronzetti”. (LEGGI L'ARTICOLO)

Il calciomercato apre a luglio” mette subito in chiaro le cose Leone Adesso si parla, si vede cosa ci sarà sul mercato per poi iniziare i primi di luglio. Tranne qualche occasione di giocatori in scadenza di contratto a fine di giugno magari si può iniziare ad intavolare qualcosa”.

Tra queste c’è Luca Ghiringhelli (LEGGI L'ARTICOLO)

E’ un nome che stiamo valutando”.

Ma questi giorni servono soprattutto per pianificare le strategie per quanto riguarda i riscatti dei giocatori in prestito

Palumbo e Boben vorremmo confermarli. Siamo indecisi su Raicevic. Poi il resto stiamo continuando a valutare la nostra rosa. Volgiamo dare la priorità ai ragazzi che quest’anno hanno fatto questo campionato straordinario. Non c’è ancora nulla di definitivo. Ci prendiamo tutto il tempo fino al trenta giugno perché vogliamo decidere con calma. La maggior parte della squadra ce l’abbiamo in casa. Non rincorriamo nessuno. Penso sia giusto dare gratificazione ai ragazzi che quest’anno e quello precedente ci hanno dato tutto. Questo è quello che insieme al Mister vogliamo tutelare. Abbiamo cercato di essere distaccati per tutto l’anno ma vederlo piangere a fine campionato ha un valore”.

Tornano a Terni anche 5 prestiti tra cui due Under come il difensore Mazzarani e l’esterno Nesta (LEGGI L'ARTICOLO)

Li terremo in considerazione. Ci prenderemo 15/20 giorni di tempo prima dell’inizio del ritiro per capire che collocazione dargli e soprattutto in quali punti saremo scoperti nel momento in cui andremo a compilare la lista dei grandi. Dipenderà molto dai venti che decideremo di tenere”.

La Ternana torna in Serie B e si ritrova a doversi confrontare con società capaci d’investire cifre importanti in sede di mercato. Con quale criterio la Ternana si muoverà?
Andiamo avanti per la nostra strada. Vogliamo costruire una squadra cercando di migliorarla anno dopo anno. Abbiamo iniziato con questo blocco di giocatori due anni fa, l’abbiamo migliorata l’anno scorso con l’inserimento di tre elementi importanti come Falletti, Boben e Kontek. Adesso andremo a migliorarla ancora in quasi tutti i reparti con 3, 4, boh 5 giocatori di categoria per alzare il livello della squadra. Dove ci collocheremo all’interno di questo campionato lo vedremo strada facendo. Il nostro obiettivo è crescere e migliorarci, pensando una partita alla volta senza fare il passo più lungo della gamba. Alla base di tutto ci sarà lavoro e senso di appartenenza”.

Se non lo hai già fatto iscriviti al canale YouTube di TernanaNews (CLICCA QUI)

Il direttore sportivo della Ternana, Luca Leone
Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 09 giugno 2021 alle 17:00
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print