Ternana fuori al primo turno di Coppa Italia. Questo il commento di Cristiano Lucarelli nel post partita: "Mi è piaciuto tutto per come abbiamo affrontato la gara. Ho fatto i complimenti ai ragazzi per lo spirito che ho visto che dobbiamo avere in campionato. Non mi sento di chiedere di più in questo momento alla squadra. Perdere dispiace sempre, ma non è quello che mi preoccupa".

Sini in tribuna, è in partenza? "D'accordo con lui è rimasto fuori. Non mi ha dato la disponibilità e noi non abbiamo forzato la mano, dev'essere convinto di poter giocare. E' al centro di trattative di mercato e per non rischiare non ha dato la disponibilità. Io ne ho preso semplicemente atto".

I gol sono arrivati dalla zona di Partipilo oggi costretto a giocare fuori ruolo: "Abbiamo dovuto cambiare modulo, non avevamo tante soluzioni. Senza Sini abbiamo dovuto cambiare, ci eravamo preparare in un modo ma all'ora di pranzo ci è arrivata questa comunicazione. A merenda abbiamo cambiato alla lavagna. Mi è piaciuto questo della squadra, non ha cercato alibi. Poi c'era fallo su Partipilo in occasione del gol. Ma non posso arrabbiarmi con lui da quinto di difesa sapendo qual è il suo ruolo. Ma non ci siamo persi d'animo, nemmeno dopo il secondo gol. Con pazienza e giusto spirito abbiamo provato a riprendere la partita. Abbiamo avuto diverse occasioni, resta la prestazione positiva. La sconfitta lascia il tempo che trova in una competizione che a noi non serve. Ho perso tante volte che mi brucia sempre, poi ci sono le logiche conseguenze di una situazione con la quale siamo arrivati a questa partita. Non mi aspettavo chissà quali cose, non sono arrabbiato perchè la squadra ha reagito, tenuto botta e mostrato carattere nell'emergenza. Po l'abbiamo persa per due episodi".

Buona invece la prova di Onesti: "Ha qualità. All'inizio l'ho visto timido ma poi si è sciolto, mi ha fatto vedere cose buone. E' un ragazzo promettente, deve solo diventare più cattivo ma può avere un futuro".

L'AIC ha annunciato lo sciopero per la prima giornata: "E' stato indetto lo sciopero e mi auguro che non ci sia nessun gesto infame nel presentarsi alle partite sapendo di non disputarle per ottenere la vittoria a tavolino".

Quanto è preoccupato in vista dell'inizio del campionato: "Continuo ad aver fiducia in quello che la società mi ha detto all'inizio quando mi ha convinto di venire qua, sto aspettando. E' chiaro che mi sarebbe piaciuto sin dall'inizio avere tutta la rosa a disposizione. Poi dovremo capire quale sarà la nostra dimensione. Importante essere intelligenti, capire come usciremo da questo mercato e la nostra realtà".

Come valuta la prestazione di Falletti e si aspetta rinforzi dal mercato: "Non ho grandissime aspettative su Falletti perchè davanti c'è un percorso lungo per riportarlo ai suoi livelli. Per la seconda domanda mi sembra abbastanza scontata la risposta".

Si aspettava questo Albinoleffe o demeriti della Ternana: "Loro sono stati bravi nelle loro tre occasioni. Per il resto non ci hanno causato problemi. Abbiamo avuto un approccio importante, potevamo sbloccare la partita e al primo errore siamo stati puniti, al secondo idem. Poi Iannarilli non ha fatto interventi mentre noi abbiamo avuto delle opportunità. Il particolare è non averla buttata dentro nelle diverse occasioni che abbiamo avuto".

Ci sono novità sugli infortunati: "Deve rispondere lo staff medico perchè faccio fatica a ricordarmi tutti".

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 22 settembre 2020 alle 23:05
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print