1. La Ternana è prima ancora una volta
Abbiamo imparato che almeno per il momento la leadership della Ternana non è messa in discussione. Il posticipo di questa sera tra Bari e Catania non andrà a scalfire la prima posizione conquistata e consolidata a suon di prestazioni dai rossoverdi. La Ternana guida il girone C del campionato di Serie C dopo 7 giornate con 15 punti. Uno in più del Teramo e 3 in più dell’Avellino che hanno rispettivamente una e 2 partite in meno dei rossoverdi.

2. La Ternana ha i due migliori attaccanti del campionato
Abbiamo imparato che la Ternana, almeno in questo inizio di stagione, ha i migliori attaccanti in circolazione. Ad oggi c’è soltanto un giocatore con 4 gol segnati in 7 giornate e veste il rossoverde. Si chiama Cesar Falletti e con il rigore realizzato ieri ha staccato di una rete Antenucci e Celiento che, avranno modo di rifarsi questa sera nel posticipo contro il Catania. Ma la Ternana si gode anche Partipilo che insieme ai due del Bari e a Rossi della Viterbese fa già parte della ristretta cerchia dei giocatori con 3 gol.

3. 14 gol segnati: la Ternana è la squadra più prolifica
Abbiamo imparato che la Ternana non fatica a segnare. Almeno in questo inizio di stagione. La squadra di Cristiano Lucarelli è quella che ha trovato con più facilità di tutte le via del gol. In 7 partite di campionato i rossoverdi hanno segnato 14 gol. Nessuno come loro. Bari e Vibonese sono le uniche squadre in scia alla Ternana. Entrambe hanno segnato 10 gol ma se i biancorossi hanno giocato solo 5 gare la Vibonese ne ha disputate 6.

4. Il Turnover equilibrato ha funzionato
Abbiamo imparato che il turnover equilibrato studiato da Cristiano Lucarelli per superare al meglio lo scoglio delle tre partite in una settimana ha funzionato al meglio. L’allenatore rossoverde ha chiesto al gruppo di dare tutto in ogni partita e contro il Foggia la squadra “è arrivata stanca nel finale, ma ci sta. Va bene così” ha detto l’allenatore nel post gara. Anche perché in 3 partite la Ternana ha conquistato 9 punti. Tanti quanti ne aveva chiesti Lucarelli ai suoi e per questo pagherà la cena a tutta la squadra.

5. Ternana prima con la consapevolezza di poter ancora crescere tanto
Abbiamo imparato che questa Ternana ha ancora ampi margini di miglioramento. La conferma è arrivata dalla gara contro il Foggia. Se gli uomini migliori hanno avuto una flessione naturale gli altri stanno pian piano crescendo in condizione. Contro il Foggia altri 90 minuti preziosi per Frascatore. Lui è uno di quelli che potrà aiutare al pari dei vari Laverone, Salzano e Ferrante che prima o poi inizieranno a mettere minuti nella gambe.

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 26 ottobre 2020 alle 13:30
Autore: Alessandro Laureti
Vedi letture
Print