“Il Catania è stato pericoloso 5 o 6’. La Ternana ha gestito a suo piacere la partita. Non ha bisogno di tenere alti i ritmi per 90 minuti. Gli bastano 5/8 attacchi e guardate, contro il Catania ha fatto 5 gol. E’ una squadra molto concreta. Il lavoro del mister è incredibile”.

Danilo Pierini commenta così la Ternana ammirata contro il Catania.

“La Ternana ha una grandissima qualità, ha le idee ben chiare, cerca di passare attraverso le linee degli avversari. Cosa che non ho visto fare al Catania. I siciliani cercano con insistenza il centravanti di struttura per far attivare i compagni. La Ternana cerca di giocare. Chi viene dentro, chi si apre, scarichi e verticalizzazioni. Se non hai queste letture fatichi ad affrontare la Ternana. Non mi aspettavo che facesse 5 gol al Catania eppure li ha fatti. Forse l’unica partita in cui la Ternana meritava di meno è stata quella con il Palermo. La squadra di Boscaglia ha sfiorato più volte il 2-0 ma attenzione, dopo il pareggio la Ternana è andata ad un soffio dal vincere la gara”.

Se dovesse arrivare la promozione, questo tipo di atteggiamento e mentalità con questa ossatura può funzionare con squadre più forti del Catania?
“Certo. Se accadrà quello che deve accadere la Ternana apporterà anche delle modifiche. E quando ci saranno verranno fatte con giocatori di qualità non scommesse. Ci vuole qualità”.

Intanto questa Ternana continua a stupire…
“Gallo l’anno scorso aveva molti di questi giocatori ma non è riuscito a creare questo clima. Lucarelli sì ed è stato molto bravo. Sono giocatori che tengono l’uno per l’altro. Chiunque gioca da tutto sé stesso affinché le cose vadano nel verso giusto. Lucarelli ha ragione quando dice di stare attenti. Bisogna stare sempre sul pezzo”.

Sezione: In Primo Piano / Data: Ven 19 febbraio 2021 alle 16:00 / Fonte: Ternana Time
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print