A Terni semo quelli che...

12.02.2018 20:00 di Redazione TernanaNews  articolo letto 2089 volte
A Terni semo quelli che...

A Terni semo quelli che sta squadra la pole salvà soltanto Pochesci.
A Terni semo quelli che Pochesci solo danni ha fatto. E se azzeccava le sostituzioni era perché sbajava squadra.
A Terni semo quelli che la squadra è scarsa, ma ce soffia.
A Terni semo quelli che la squadra che soffia, ma è troppo scarsa. E forse ce dovrebbe soffia anche un po’ de più.
A Terni semo quelli che cinque pali in una partita non se so mai visti, sicché sfiga.
A Terni semo quelli che Carretta però è mungo perché mica se po’ pija palo da lì.
A Terni semo quelli che Mariani se è un omo se dovrebbe dimette.
A Terni semo quelli che l’urdimo responsabile è Mariani.
A Terni semo quelli che Masticone giusto co Longarini poteva sta .
A Terni semo anche quelli che Ranucci è farzu.
A Terni semo quelli che è meglio l’eccellenza che questa dirigenza e poi quando arrivano i dirigenti nuovi non vanno bene manco questi.
A Terni semo quelli che Toscano c’ha fatto vince un campionato ma la serie B è n’andra cosa.
A Terni semo quelli de “Longarini Vattene” scritto anche sulla rotonda dello stadio e poi quanno se ne va se dovrebbe portà via anche Bandecchi.
A Terni semo quelli che emo fischiato anche Agarini, ma emo applaudito Migliucci.
A Terni semo anche riusciti a fischià Zampagna.
A Terni semo quelli che non vado allo stadio se c’è Longarini presidente.
A Terni semo quelli che non ce vanno manco quando c’è Bandecchi.
A Terni semo quelli che c’aveva ragione Pochesci, alla fine c’è stato il disegno che tutti quanti già sapevano prima e al poro Sandro je l’hanno tirata tutti, anche i giocatori.
A Terni semo quelli che de Pochesci non se ne poteva più de lui e dei suoi modi da baraccone e che avrebbero dovuto cacciallo prima: avemo perso solo tempo.
A Terni semo quelli che andro che serie A e elicottero: non ce sarva niciuno.
A Terni semo quelli che Tremolada è l’unico campione insieme a Montalto, l’unico che ce pole sarvà, ma al primo pallone che sbajano che ancora stanno in campo?
A Terni semo quelli che ce semo resi conto de esse in fondo alla classifica all’improvviso.
A Terni semo quelli che è da settembre che ve lo dicevo che retrocedevamo.
A Terni semo quelli che Bandecchi deve caccia li sordi, sennò andro che serie A.
A Terni semo quelli de UnicoSano, PocuSano, UniTernano, non ce n’è UnoSano.
A Terni semo tutto e gnende.

A Terni semo quelli che dicono tutto e il contrario di tutto. Che magari non ce sta bene gnende de quello che succede. Che semo boni a fa tutto, anche (e soprattutto) li presidenti. Litigamo fra de noi se è mejo Pochesci o chiunque basta che non è lui. Dimo tutti che retrocedemo e che dovevamo tene’ Liverani. Semo quelli che se emozionano se vedono Avenatti e Falletti in campo a san Siro (a proposito emo criticato anche loro, ma l’anno scorso c’hanno comunque sarvato). Ma semo uniti tutti da un grande amore per la nostra squadra. Una squadra unica nei colori e nelle emozioni. Una squadra che significa passione, pianto, risate, esperienze, amici, esultanze, sofferenze. Un amore irrazionale, che non se festeggia solo a san Valentino ma tutto l’anno. A Terni la Ternana è una fede, una religione. Per questo ce ‘ncazzamo. Ed è questo quello che deve capire la società, chiunque essa sia. Che tutto questo nasce dalla passione. È questo quello che fa la differenza. Bandecchi deve ama’ la Ternana come noi... magari non basta pe salvacce, ma aiuta...