Ledesma a Radio Galileo: "Salvezza dedicata ai nostri tifosi.Futuro? Vedremo, adesso festeggiamo"

 di Redazione TernanaNews  articolo letto 1977 volte
Fonte: Radio Galileo
© foto di Federico Gaetano
Ledesma a Radio Galileo: "Salvezza dedicata ai nostri tifosi.Futuro? Vedremo, adesso festeggiamo"

Anche Ledesma si presenta ai microfoni di Ivano Mari per Radio Galileo.

Tu sei un po' il faro di questa squadra, sia come leader che a livello di gioco. Anche oggi la Ternana ha giocato un buon calcio..

Noi abbiamo la qualità e dovevamo fare gioco. Non aveva senso fare un calcio che non ci appartiene. Sia i ragazzi più esperti che quelli più giovani sono di qualità.

Cosa ha portata Liverani a questa squadra?

Il mister ha portato tranquillità, ci ha fatto pensare positivo e ha tirato fuori il meglio di ognuno di  noi.

Gran secondo tempo..

Purtroppo abbiamo subito gol, dovevamo stare più attenti in quell'occasione. Ma poi siamo usciti fuori e siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo.

Tu sei stato sempre ottimista nel corso della stagione in merito alla salvezza..

Sì, io credevo che fosse necessario essere positivi. Dopo la prima partita che ho giocato qui, a Pisa, nonostante la sconfitta, vedevo che la quadra poteva e doveva fare di più. Parlando con la mia famiglia, dicevo che la squadra ha qualità e quella posizione non ci apparteneva. 

Sei stato bene a Terni?

Sono contento di essere tornato a giocare in Italia. Questa è un’esperienza che mi serve e mi arricchisce. Mi ha aiutato a imparare e crescere.

Sei disponibile per un’altra stagione a Terni?

Ovviamente adesso si faranno le valutazioni, anche insieme alla mia famiglia, ma la disponibilità c’è.

Tu sei un tipo riflessivo, ma adesso come ti senti e com’è il clima dentro?

Io sono così, non è che sono una persona seria.Mi piace raggiungere gli obiettivi, quindi adesso sono più sereno. Non vedo l’ora di tornare dalla mia famiglia e festeggiare con i miei figli, che sono la mia forza e che hanno sofferto con me.

A chi la dedichi la salvezza?

Alla gente che crede in questi colori e anche oggi ci ha supportato. Le contestazioni del passato ci stanno, sono legittime quando le cose non vanno. Adesso è bellissimo vedere che tutti festeggiano.