Maurizi (all.Teramo) in conferenza: "Vorrei che questa squadra fosse applaudita lo stesso"

04.05.2019 18:30 di Marina Ferretti   Vedi letture
Maurizi (all.Teramo) in conferenza: "Vorrei che questa squadra fosse applaudita lo stesso"

E' il sito ufficiale del Teramo a riportare le parole di Agenore Maurizi, allenatore dei biancorossi, alla viglia della partita contro la Ternana, partita fondamentale anche per gli abruzzesi ma che non deve incidere sulla stima e l'affetto che la tifoseria avrà per i calciatori. 

"Ho sentito giustamente in questi giorni - ha detto Maurizi - tante squadre che hanno raggiunto la salvezza, esultare per la salvezza raggiunta, proprio in virtù della difficoltà di questo campionato. E noi lo abbiamo provato sulla nostra pelle, ma non siamo mai stati nei playout sotto la mia gestione, rispettando l’obiettivo stagionale. Domani - continua - affronteremo la gara con la Ternana con qualche ristrettezza di troppo in rosa per i vari problemi muscolari accusati, con la consapevolezza giusta e la chance, seppur ridotta, di andare nei playoff. So quanto la tifoseria tenga a questa partita e venderemo cara la pelle. Vorrei, però, che questa squadra, al di là del risultato che conseguiremo, esca da questo impianto tra gli applausi della nostra gente, perché hanno dato tutto quello che avevano e hanno disputato un grande campionato. Credo che la città di Teramo debba sempre più compattarsi tra le varie componenti, provando a raggiungere il miglior risultato possibile e sotto la stessa bandiera, solo l’unione può garantirci il salto di qualità. Ci sono tanti ragazzi della Berretti aggregati con la prima squadra da un po’ di tempo, ritengo che durante la partita ci sarà la possibilità di utilizzarli. Spinozzi? Ha preso una ginocchiata in allenamento, non è al meglio come Armeno, li valuterò domani. Nel prossimo futuro abbiamo la volontà chiara di fare bene, e questo deve passare tramite una programmazione diretta, chiara e consapevole. Il calciatore è il vero protagonista, occorre educarlo ad una mentalità vincente e noi siamo a buon punto".