La partita con la fermana ha anche regalato a Gallo un Nesta in più. «Mi è piaciuto di più - conferma Gallo - rispetto agli archi di partita giocati con Vibonese e Picerno, dove forse era preoccupato più di quanto ci potesse dare la partita sotto l'aspetto difensivo e ha sentito la tensione della gara. Ma si è calato bene nel ruolo. Deve ancora migliorare senza palla e, se migliora, diventa dirompente. Credo che nel girone di ritorno sarà molto più pronto».

Sezione: Rassegna stampa / Data: Dom 10 novembre 2019 alle 10:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print