E' un vero e proprio fiume in piena, Bandecchi. Domani, il patron rossoverde, ne parlerà con mister, direttore e capitani. «Sentirò dalla loro voce per quale obiettivo vogliono giocare. Vorrei che mister Fabio Gallo mandasse la squadra in campo sempre per vincere».

A Gallo, pochi giorni fa, ha rinnovato contratto e fiducia. «Ce l'ha, la mia fiducia. Ma io devo anche incentivarlo e sollecitarlo».

Non si può vincere sempre, però. Ci sono pure gli avversari. «Degli altri, non mi importa niente. Siamo 7 punti dietro alla Reggina, abbiamo un finale di girone di andata difficile, che si ripeterà al ritorno. Sono preoccupato. Dobbiamo avere la mentalità di chi vuole vincere. Invece, spesso abbiamo la mentalità di chi non si rammarica per una mancata vittoria, cercando sempre una giustificazione, accontentandoci del gioco, della prova, o di altro. In serie C devi vincere. Se arrivi quarto o quinto, sei inutile. Io, a Fondi, i playoff li ho fatti, spendendo molto meno. Allora, tanto varrebbe non investire ciò che ho investito nella Ternana. Bisogna uscire fuori. Se non riusciamo a salire, l'anno prossimo rifaremo la C e lo stesso girone. Nella vita, servono anche un po' di arroganza e la giusta voglia di crederci».

Ma il presidente, sta pensando pure al mercato di gennaio? «A gennaio, si trovano solo avanzi di mercato. A meno che non si ha fortuna».

Sezione: Rassegna stampa / Data: Mar 19 novembre 2019 alle 10:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print