Per respingere l’assalto del Bari, Gallo nasconde la Ternana: «Il modulo? Mi prendo tutto il tempo per decidere avendo pure dei giocatori da valutare come Defendi e Paghera». Non sono convocati Palumbo squalificato, Proietti e Sini infortunati. Sfida attesissima per testare il primato rossoverde: «I ragazzi sono tranquilli - spiega il tecnico - e hanno lavorato al massimo come sempre. Sono sereni e consapevoli. Siamo consapevoli di andare in casa di chi avrebbe dovuto ammazzare il campionato. Antenucci non è l’unico pericolo e andrà marcato come gli altri, hanno una squadra con individualità importanti e personalità». Gallo punta sull’intensità: «E’ un’arma che ci ha dato benefici visto che finora abbiamo sempre tenuto un ritmo intenso. Poi conta la qualità dell’azione e in quello siamo bene organizzati».

Sezione: Rassegna stampa / Data: Dom 13 ottobre 2019 alle 14:30 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print