Come un discorso lasciato in sospeso, da riprendere in mano e da continuare con nuove ambizioni. Tra Stefano Pettinari, il cavallo di ritorno di questi giorni, e la Ternana, nel 2017, finì proprio all'indomani del miracolo, vale a dire una salvezza sofferta e inaspettata colta dalla squadra che, con l'arrivo in panchina Fabio Liverani a marzo quando era mestamente all'ultimo posto in classifica, con una marcia da serie A riuscì a centrare la permanenza in serie B all'ultima partita. Ma poi finì lì. La famiglia Longarini mise in vendita la società e subentrò Unicusano, l'attuale proprietà. Pettinari non venne riconfermato, come non venne riconfermato Liverani e come venne praticamente rifatta da zero tutta la squadra. 

Sezione: Rassegna stampa / Data: Dom 18 luglio 2021 alle 15:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @sbentivogli10
Vedi letture
Print