Rebus Catania, Tacopina aspetta Sigi apre ad altre possibili cordate titola il Corriere dello Sport oggi in edicola. Di seguito un estratto dell'articolo.

"Il Catania non morirà". Sigi ritrova l'entusiasmo e rilancia. La richiesta di tornare sui propri passi a Joe Tacopina resta nell'aria, ma il cosiddetto "piano B" è già partito. E arrivano pure conferme su possibili investitori che potrebbe contribuire a salvare la matricola 11-700. Si tratta di una figura locale, che comunque da sola non avrebbe la forza per farsi carico del debito del club, ma anche di due entità di oltre Stretto, una delle quali attrezzata dal punto di vista economico. Il vero problema potrebbe essere legato ai tempi. Sigi ha chiesto una risposta a Tacopina entro la fine della settimana. L'avvocato italo-americano ha fatto sapere che l'affare è ormai sfumato: "Non aggiungerà neppure un euro. La mia ultima proposta è stata presentata la scorsa settimana e non ne seguiranno altre. Noi abbiamo fatto la nostra offerta caricandoci sulle nostre spalle l'onere di un debito di oltre 45 milioni di euro. Si tratta di un impegno finanziario enorme".

Sezione: Rassegna stampa / Data: Gio 13 maggio 2021 alle 14:00 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print