Giuseppe D'Aniello, direttore gestionale della Triestina, è intervenuto in esclusiva ai microfoni di TuttoC.com per fare il punto in casa rosso alabardata: 

Cosa pensa delle liste a 22 giocatori?
"Io ho una mia idea. Il professionismo deve poterlo fare chi ha disponibilità economica, organizzativa, strutturale e gestionale. Non vedo perché società virtuose, quali anche la nostra, debbano avere le ali tarpate laddove abbia la possibilità di una rosa allargata e di over in numero più elevato. In fase di iscrizione bisogna dimostrare le garanzie di pagamento. Laddove ci sono, non vedo perché ci si debba limitare. Ogni club deve avere la possibilità di scegliere: se fare una squadra di giovani, ricevendo gli incentivi sul minutaggio, oppure fare una squadra più esperta, che non ho detto comunque che vinca. Ma ripeto, ciascuno deve poter fare le proprie valutazioni e il proprio mercato". 

Che mercato sarà?
"Sarà appunto condizionato dalle liste a 22. Se prima ci si poteva allargare in un mercato più virtuoso dal punto di vista della disponibilità economiche e dei sogni tecnici, questo sarà centellinato. Chi aveva un contratto di addestramento tecnico magari quest'anno rientra tra gli over, e questo condiziona anche quanto preparato nella precedente stagione. Prevedo quindi un mercato particolarmente al ribasso". 

Sezione: News / Data: Sab 15 agosto 2020 alle 15:00 / Fonte: TittoC.com
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print