Dopo le indiscrezioni che parlano di lavori di rifacimento del manto dell'antistadio Giorgio Taddei, al momento di fatto quasi inutilizzabile per gli allenamenti a causa del terreno non idoneo, Stefano Bandecchi ha confermato anche la necessità di rinnovare e metter mano al manto erboso del Liberati, che mai come quest'anno ha evidenziato grossi problemi. 

La volontà della società, come confermato dallo stesso patron e presidente delle Fere, è quella di rifare il campo dello stadio della Ternana in quello che al momento sembrerebbe il terreno migliore, ovvero quello misto naturale e sintetico: "Credo che se lo rifaremo come penso sia necessario, ovvero misto - ha detto Bandecchi - e quindi con un costo di 350mila euro. Così avremo un buon campo". 

Sezione: News / Data: Mer 13 marzo 2019 alle 15:30
Autore: Marina Ferretti
Vedi letture
Print