“La partita contro l’Ascoli? l Presidente ha manifestato la sua non contentezza del risultato dell’altro giorno. Tutti dobbiamo fare qualcosa in più e lo sappiamo. Si vince e si perde insieme. Poi è normale che il presidente ci porti sempre il conto di quello che facciamo, siamo una società che ha voglia di migliorare e crescere”. Così a Tuttomercatoweb il ds della Ternana, Luca Leone.

Mercato: che farete?
“Ci stiamo concentrando sulla partita di Brescia. Poi faremo un bilancio. L’idea sarebbe quella di rimanere così, però vedremo”.

Punterete qualche occasione?
“Reputo il mercato un’opportunità. Dobbiamo pensare ad un abbassamento dell’età media, potremmo investire su qualche giovane. Poi il mercato è imprevedibile”.

Si aspetta colpi fino al 31?
“In Serie B si è mosso tanto in estate, c’è stato un incremento notevole. Vedo comunque tutti abbastanza fermi, il Covid non ci vuole abbandonare e ciò influirà sul mercato”.

Cinquemila spettatori alle partite. Come la vede?
“Vengono penalizzate le grandi squadre. Per le altre non so quanto possa cambiare. Non so se lo stadio sia un posto pericoloso, ci dicono che quelli a rischio sono i luoghi all’aperto. Gli stadi bisogna lasciarli aperti”.

Giovani di talento: Lucca in B aveva cominciato bene. In C Moro brilla a Catania.
“In estate c’eravamo interessati a Lucca, conoscevamo già le sue qualità. Ci fece anche due gol quando giocava nel Palermo. Siamo curiosi di vederlo quest’anno. Moro sta facendo benissimo ed è un altro giovane interessante, il Padova non vuole venderlo. Sicuramente è un altro giovane su cui puntare”.

Sezione: News / Data: Mar 18 gennaio 2022 alle 16:00 / Fonte: TuttoMercatoWeb
Autore: Ternananews Redazione
vedi letture
Print