Anche Cristiano Lucarelli ha voluto ricordare Diego Armando Maradona in occasione della conferenza stampa odierna: "E' stato l'idolo della mia infanzia e il personaggio che mi ricorda la mia infanzia. Ho fatto un post dove prendo le distanze dai moralisti: predico bene e razzolo male. Quelli che giudicano Maradona e fanno peggio. E' stato il riscatto sociale di Napoli e dei napoletani, l'idolo dell'Argentina. Non ha mai voluto essere il simbolo di nessuno. Ha sempre pagato sulla sua pelle gli errori. Una grandissima perdita. Per me il Dio pallone era lui. Quelli che oggi vengono giudicati fenomeni giocano con altri fenomeni. Lui ha trascinato alla vittoria del Mondiale e del campionato Argentina e Napoli. Perché andare a pescare debolezze ed errori di un uomo che ha pagato su se stesso. A me la gente quando fa demagogia mi sta sui coglioni". 

Sezione: News / Data: Ven 27 novembre 2020 alle 17:00
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print