Sette punti di vantaggio, attacco e difesa da record e 14 elementi diversi in gol. Numeri importanti ma non per Cristiano Lucarelli come raccontato al Corriere dello Sport: "Io però sono curioso di capire come reagiremo quando ci saranno le partite storte. Spingo perché i ragazzi mantengano i piedi per terra ma voglio che diano sempre il massimo senza mollare un centimetro. Ci saranno anche le partite sporche, quelle difficile da venirne a capo e dove il lampo del singolo le può decidere oltre i meriti guadagnati in campo. Noi di giocatori così, capaci di illumanare un pomeriggio grigio, ne abbiamo". 

Sezione: News / Data: Mar 24 novembre 2020 alle 19:00
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print