Non è stata una bella serata per il Rieti quella di ieri al Nespoli: un Olbia sicuramente più convinto e convincente ha rifilato ai laziali 4 gol (tre di questi portano la firma di Ogunseye), strapazzandoli nonostante un momentaneo 1-1, spazzato via in pochi minuti anche grazie alla "complicità" di Diallo, espulso per un doppio giallo che ha lasciato il Rieti in dieci.

Ora Olbia e Ternana si trovano in testa al girone con 3 punti a testa, mentre il Rieti rimane ultimo a quota 0 ma con ancora la partita coi rossoverdi da giocare e una flebile speranza di rimettersi in gioco. A differenza degli amarantocelesti, però, alle Fere potrebbe andar bene anche un pareggio per passare il turno, anche se la storia insegna che non bisogna mai accontentarsi del minimo indispensabile se non si vogliono rischiare brutte sorprese. 

Sezione: News / Data: Lun 12 agosto 2019 alle 16:00
Autore: Marina Ferretti
Vedi letture
Print