Di seguito la TOP 11 di TuttoMercatoWeb.com che opta per il 3-4-3:

Marson (Vibonese): sale in cattedra soprattutto negli ultimi 20 minuti, quando ingaggia una sorta di duello personale con Russotto e ne esce vincitore.

Lorenzini (Turris): dopo lo 0-1 poteva esserci un momento di sbandamento generale, ma da vero leader ha saputo caricare i compagni e si è portato in avanti con coraggio per seguire gli sviluppi di un calcio d’angolo. Proprio lui è arrivato prima di tutti e ha insaccato alle spalle di Avella, il gol che può valere una stagione e che ha fatto da apripista per la rimonta finale.

Troest (Juve Stabia): altra grande prestazione per il roccioso ed esperto difensore, tornato agli standard abituali e nuovamente determinante per le sorti dei campani.

Martinelli (Catanzaro): prima sconfitta stagionale per la Ternana, unica squadra ancora imbattuta in Europa. Grandissima prova difensiva, gli attaccanti umbri sono sbattuti su un autentico muro.

D’Ignazio (Turris): non è un caso che non sia stato sostituito e che sia rimasto in campo per 90 minuti, anche quando c’era da difendere il vantaggio e si poteva optare per un calciatore con caratteristiche difensive. E’ stato l’uomo ovunque dei campani, sempre pronto a mordere le caviglie all’avversario ma anche a ripartire con qualità.

Berardocco (Juve Stabia): calciatore completo, che sta crescendo molto sotto la guida di Padalino. Bravo in interdizione e in impostazione, tra i migliori in campo in assoluto.

Adopo (Viterbese): è vero che l’azione del gol nasce da una mischia e da una serie di rimpalli rocamboleschi, ma quando il pallone toglie la proverbiale ragnatela dall’incrocio vuol dire che chi ha calciato lo ha fatto alla grande. La rete che condanna il Palermo alla crisi e mister Boscaglia all’esonero.

Santoro (Teramo): la manovra spregiudicata degli abruzzesi è frutto non solo di una palese superiorità tecnica rispetto alla Paganese, ma anche del lavoro sfiancante dei centrocampisti. Non sbaglia nulla.

De Paoli (Monopoli): giocata maestosa di Viteritti sulla destra e cross sfruttato nel migliore dei modi per il fulmineo 0-2 che ha tagliato le gambe al Francavilla.

Cianci (Bari): terzo gol consecutivo per l’ex centravanti del Potenza, nel derby contro il Foggia, direttamente su punizione e nel giorno in cui la Ternana capolista cade per la prima volta. Nemmeno nelle migliori favole a lieto fine…

Borrelli (Juve Stabia): è bastato un suo guizzo per consentire alle vespe di tornare a pungere in trasferta. Innesto azzeccato dal mercato invernale.

Sezione: News / Data: Mar 02 marzo 2021 alle 16:00 / Fonte: TuttoMercatoWeb
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print