Secondo quanto riportato dall'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, l'ex presidente del Palermo Maurizio Zamparini presenterà ricorso al Collegio di Garanzia del CONI contro l'inibizione di 5 anni che gli fu comminata per il fallimento della vecchia società. Oltre all'ex patron rosanero, sono ricorsi anche la figlia Silvana, la moglie Laura Giordani e l'avvocato Bettini, facenti parte del Cda del club e condannati a sei mesi per inibizione, oltre che gli ex amministratori Emanuele Facile, Vincenzo Macaione, Alessandro Albanese e John Treacy, al momento inibiti per un anno (tranne quest'ultimo, la cui pena è di 9 mesi).

Sezione: News / Data: Mar 27 ottobre 2020 alle 20:00
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print