Al Ceravolo arriva la Ternana dei record, e il tecnico giallorosso Antonio Calabro chiede alla squadra “spirito di sacrificio e la giusta mentalità” per affrontare una sfida difficile: “Il Catanzaro non ha mai poco da perdere, quindi nessun vantaggio psicologico” nell’affrontare una squadra favorita dai numeri. “La forza della Ternana – spiega Calabro – va oltre quella espressa dai numeri dell’attacco, ed è in particolare la grossa intensità che mette nella fase difensiva e nelle transizioni, con gli attaccanti che sono i primi ad attuare il pressing. E’ quella la loro migliore caratteristica, oltre ad avere bravura anche nelle altre fasi”. Calabro ha fatto tesoro di quanto successo nella gara d’andata – “ogni partita è una lezione, nel bene o nel male” – ma punta soprattutto a riproporre le chiavi della vittoria di Palermo: “Non sono gli accorgimenti tattici a definire le prove di una squadra, ma la mentalità e il sacrificio da parte di tutti. Questo deve essere nel nostro dna, davanti alla Ternana così come davanti a tutti gli avversari”. C’è ancora tempo per scegliere l’undici che scenderà in campo: “Tutti mi danno garanzie, fino a poco prima della partita avrò i dubbi e aspetterò fino alla fine per decidere la formazione”.

Sezione: News / Data: Ven 26 febbraio 2021 alle 21:00 / Fonte: Us Catanzaro
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print