Alzi la mano chi in queste latitudini non si ricorda l’uscita di Eugenio D’Ursi, attaccante del Bari sulla Ternana. Vabbé vi rinfreschiamo la memoria noi. Era l’11 gennaio, il giorno dopo di Bari-Turris 1-1 quando la punta dichiarò: “La Ternana? Guardiamo le loro partite: dovevano perdere per come hanno giocato. Sono in calo, spero che dopo aver perso una partita, ne perdano altre 2-3 consecutivamente. Il campionato non è chiuso, basta che perdono due partite e arriviamo a meno due e poi c’è ancora lo scontro diretto. C’è una differenza enorme tra come stiamo giocando noi e loro. Noi abbiamo fatto 30 tiri in porta e 10 traverse, non ci possiamo fare niente. Hanno avuto culo, fanno gol al novantaduesimo, al novantaquattresimo. Il calcio gli sta dando più di ciò che meritano. Non possono vincere sempre”.

Ma in quel periodo, oltre un mese fa, il Bari era il primo avversario dei rossoverdi. In Puglia non avrebbero mai e poi mai immaginato che di lì a poco sarebbero stati scavalcati dall’Avellino.

Adesso la situazione è cambiata e tanto e così anche il buon D’Ursi ha dovuto spostare il tiro.

AI microfoni di radiobari, ha dichiarato qual è il nuovo obiettivo del Bari. "Giochiamo sempre per vincere e la prepariamo come tutte le partite, l'importante è vincere. Noi pensiamo partita per partita e a fare più punti possibile, a fine campionato vediamo a che posizione arriveremo. Mi sono ripreso, ora sto benissimo, spero di continuare così fino alla fine del campionato e di vincere i play-off, noi ci proviamo".

Sezione: News / Data: Gio 25 febbraio 2021 alle 14:00
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print