Si profila una coda negli uffici della Procura Federale per Avellino-Bari, match andato in scena sabato pomeriggio al 'Partenio' per la 35^ giornata del campionato di Serie C Girone C. Al centro degli ispettori della Procura, si legge sul Corriere dello Sport, sono state poste delle immagini degli spalti dello stadio di casa del club irpino dove anziché vedere i pochi dirigenti, addetti e quant'altro autorizzati ad accedere secondo le normative Federali imposte per il controllo della pandemia di Covid-19 si vedono circa 300 persone, compresi alcuni bambini. Stando a quanto riportato dal quotidiano pare anche che alcune persone si siano qualificate ai cancelli d'ingresso "quali appartenenti alle forze dell'ordine, seppure liberi da servizio, per accedere in un settore che doveva rimanere vuoto".

Una situazione che gli ispettori federali avrebbero raccontato nella propria relazione inviata successivamente agli uffici FIGC.

Sezione: News / Data: Mar 13 aprile 2021 alle 13:00 / Fonte: TuttoMercatoWeb
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print