Cristiano Lucarelli è soddisfatto dopo la vittoria contro la Viterbese. Questo il commento dell'allenatore rossoverde nella conferenza stampa post gara: "Viste le difficoltà della partita, dal punto di vista tecnico e del campo, i ragazzi sono stati bravi a snaturarsi e vincere su un campo che non agevolava le nostre caratteristiche".

L'interpretazione è stata una delle cose che è piaciuta di più: "Questa squadra ha capito che quando non è possibile giocare perchè le condizioni del campo non lo consentono, riesce a scavare altre capacità caratteriali, movitazionali e di consapevolezza che non tutti pensavano questa squadra potesse avere. Dal primo ho giorno ho cercato di formare un certo tipo di carattere e personalità, i ragazzi sono riusciti quasi sempre a vincere queste partite".

La Ternana non ha neanche sofferto molto: "Non ricordo parate decisive di Iannarilli. Anche noi non è che abbiamo prodotto tantissimo, ma siamo stati cinici. Abbiamo sfatato anche il tabù di saper vincere 1-0".

Ora c'è la Paganese: "Tutte sono difficili. Questo è un girone dove le difficoltà ci sono in ogni cespuglio d'erba del campo dove giochiamo. Sabato dobbiamo ottimizzare il risultato di oggi, cercando di battere la Paganese e continuare a correre. Sappiamo di competere per la vittoria del campionato con una squadra che potenzialmente è stata costruita per vincere ogni partita. Poi, il fatto che non ci sia riuscita fino ad ora non vuole dire che non ci possa riuscire in futuro. Per noi questo è anche stimolante, un avversario come il Bari ci da motivo di restare sempre sulla corda e non mollare mai l'attenzione".

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 24 gennaio 2021 alle 17:58
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print