"È stata la prima volta che ho visto per 90’ la Ternana quest’anno. Mi è piaciuta. È una squadra tecnica soprattutto nel reparto avanzato. È una squadra solida. L’intervista di Lucarelli a fine partita racchiude il concetto che tutti noi vogliamo esprimere. È una squadra che ha le palle, non ha sofferto più di tanto, sa giocare al calcio, vince, prende pochi gol, è compatta. A conferma di questo Vantaggiato che ha rincorso tutti dal primo all’ultimo minuto”.

Parola di Massimo Gotti. L'ex centrocampista della Ternana che con la maglia rossoverde ha vinto da protagonista l’ultimo campionato di C con Domenico Toscano in panchina è intervenuto ieri nel post partita di Ternana Time

“Di questa Ternana piacciono gli esterni offensivi perché hanno qualità e saltano l’uomo. Furlan da una parte e Peralta dall’altra. È bello averli in rosa perché creano superiorità numerica. Con le difese ballerine di questi anni è un bene averli. Anche i centrocampisti mi sono piaciuti con Damian su tutti. Bene anche la difesa con il mio compaesano Defendi che tiene alta la bandiera”.

Ma la Ternana vista contro la Viterbese è stata perfetta?
“Ho visto i gol fatti in campionato e sono estremamente tanti. Il pelo nell’uovo oggi è stato non aver segnato la seconda rete. Guardando la partita la Ternana mi ha sempre dato la sensazione di essere una squadra che può creare tanto. In questi casi è sempre meglio chiudere il match definitivamente piuttosto che rischiare. Ad esempio il fallo di Russo nel finale ha generato una punizione pericolosa che poi la Viterbese non ha sfruttato”.

La Ternana di quest’anno ricorda la tua, quella che vinse il campionato davanti al Taranto?
“Questo campionato della Ternana sembra il nostro del 2012. Anche noi avevamo tanti punti di vantaggio che poi abbiamo perso nel finale. Averne di più ti da tranquillità. Vedendola e sentendo le loro dichiarazioni non mi sembra che questa Ternana sia una squadra che possa mollare. Ha detto benissimo il mister che il Bari sta rosicando nel vedere che non riescono a recuperare punti. Io non mi preoccuperei. Devono solo continuare sulla propria strada e andare a vincere ovunque”.

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 25 gennaio 2021 alle 19:00 / Fonte: Ternana Time
Autore: Alessandro Laureti
Vedi letture
Print