Ternana preparati ad un’altra battaglia: domenica ti aspetta un Francavilla in crisi. Giochiamo d’anticipo ma ormai pensiamo di aver imparato a conoscere Cristiano Lucarelli. E se lo abbiamo davvero imparato a conoscere già da oggi inizierà a legare i suoi giocatori all’interno del carro armato. Sulla carta la Virtus Francavilla non rappresenta un avversario insuperabile. Tra i rossoverdi e la squadra di Burno Trocini ci sono 32 punti in favore delle Fere. Un abisso. Non a caso le due formazioni lottano per conquistare obiettivi diversi. La Ternana è determinata a tornare in Serie B mentre il Francavilla sta cercando in tutti i modi di evitare di essere invischiata nella lotta per non retrocedere.

Per i pugliesi però le cose si sono messe molto male. Nelle ultime 8 partite la truppa di Trocini ha portato a casa appena 2 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte tra cui quella dolorosissima del turno infrasettimanale contro la Casertana dove in meno di 40’ ha incassato 4 gol. Un crollo vertiginoso che ha spinto la società ad imporre il “silenzio stampa”.

La situazione è molto delicata anche se il Francavilla mantiene un buon margine di vantaggio dalle squadre in lotta per non retrocedere: +6. Ma domenica arriva la Ternana capolista reduce dalla prima sconfitta in campionato e dunque vorrà riprendere subito la marcia interrotta al Ceravolo di Catanzaro. Se Lucarelli si aspetta una reazione da parte dei suoi anche Trocini se le augura. A dire la verità lo aveva chiesto alla vigilia della trasferta di Caserta ed abbiamo visto tutti com’è andata a finire. Chissà se affrontare la prima della classe darà ulteriori stimoli ai suoi giocatori per rialzare la testa oppure sarà proprio la Ternana a certificare la crisi dei pugliesi.

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 04 marzo 2021 alle 14:00
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print