Finalmente ci siamo. Adesso sappiamo con certezza quali saranno le 20 squadre che tra poco più di due mesi inizieranno a sfidarsi nel campionato di Serie B 2021-22. Mancava all’appello soltanto la quarta promossa dalla Serie C. La finale di ritorno dei playoff di giovedì sera ha decretato che sarà l’Alessandria. Un gran bel sospiro di sollievo per tutto il Piemonte che così sarà rappresentato nel secondo campionato più importante d’Italia.

A proposito di regioni, quali sono quelle più rappresentate?

Vince a mani basse la Lombardia che può contare su: Brescia, Como, Cremonese e Monza. Subito dietro troviamo il Veneto con tre formazioni: Chievo Verona, Cittadella e Vicenza. Poi a quota due ci sono tre regioni: Umbria (Ternana e Perugia), Calabria (Reggina e Crotone) ed Emilia-Romagna (Parma e Spal).

E le altre? Bene con una sola squadra troviamo le Marche (Ascoli), la Campania (Benevento), il Lazio (Frosinone), la Puglia (Lecce), la Toscana (Pisa) e sarà derby per il livornese Cristiano Lucarelli, il Friuli Venezia Giulia (Pordenone) ed infine il Piemonte che può sorridere proprio grazie all’Alessandria.

Come potete vedere mancano regioni importanti all’appello come la Liguria, l’Abruzzo, la Sicilia, la Sardegna ad esempio.

Di sicuro però sarà un campionato spettacolare con tante nobili decadute e giovani ambiziose di poter scrivere nuove fantastiche pagine della storia del calcio italiano.

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 19 giugno 2021 alle 10:00
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print