La Ternana di Cristiano Lucarelli è una vera e propria cooperativa del gol. Con 14 gol segnati da 9 elementi diversi in 7 gare di campionato la squadra rossoverde ha fatto meglio di tutti. Non solo in Serie C ma addirittura in tutto il calcio professionistico italiano.

La Ternana fa scuola. E’ un dato incoraggiante considerando quanto è cambiata la squadra rossoverde in estate. Rosa rivoluzionata ma soprattutto guida tecnica cambiata.

In Italia sono tre le squadre che hanno mandato in gol 9 giocatori e sono Ternana, FerlapiSalò e Novara. Ma queste ultime a differenza dei rossoverdi hanno segnato soltanto 12 e 11 gol.

La Ternana è in ottima compagnia se si guarda il numero totale di reti fatte. Con 14 centri c’è il Napoli di Rino Gattuso che però ha mandato in gol 8 giocatori. Ma Ternana e Napoli non sono le squadre che hanno segnato di più. Il primato momentaneo spetta all’Atalanta delle meraviglie: 15 reti fatti ma con 8 elementi diversi.

Nessuno come i rossoverdi in questo avvio di stagione dunque. Soprattutto se confrontiamo i numeri della Ternana con quelli delle altre squadre del girone C. Il Bari segue a ruota Defendi e company con 13 reti fatte ma con 7 elementi. Poi ci sono Vibonese e Teramo che hanno 10 e 9 gol fatti però entrambe con 8 giocatori diversi. Staccati Francavilla e Catania.

Per usare una frase spesso utilizzata da Cristiano Lucarelli in questo periodo “bisogna restare con i piedi ben saldi a terra”. Non a caso la stagione è appena iniziata. Siamo soltanto alle porte dell’ottava giornata del campionato di Serie C. C’è tutto un torneo da disputare. Ma il dato resta ed è significate. La Ternana è una vera e propria cooperativa del gol. In Italia nessuno ha saputo fare come i rossoverdi.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 28 ottobre 2020 alle 13:30
Autore: Alessandro Laureti
Vedi letture
Print