L’occasione è troppo ghiotta per lasciarsela sfuggire. La Ternana ha la possibilità di prendere non 3 ma ben 6 punti al Bari nelle prossime due partite considerando che i pugliesi osserveranno un turno di riposo nella prossima giornata di campionato. Per questo oggi risulta essere necessario vincere la partita così come battere, sabato prossimo, il Potenza dell’ex Fabio Gallo. Uno sforzo, anche sopra le proprie forze in questo momento storico del campionato per essere più tranquilli nel finale di stagione dove la stanchezza fisica e mentale potrebbe fare qualche scherzo poco gradito. Se la Ternana riuscirà, al termine delle prossime due giornate di campionato ad avere 17 punti di vantaggio sul Bari il divario sarebbe talmente elevato da rendere quasi nulli ogni timidi tentativi di recupero.

Questo è il momento in cui la Ternana deve battere il ferro finché è caldo. Guai a rilassarsi. Il risultato di ieri maturato al San Nicola di Bari con la vittoria della Viterbese sui pugliesi non deve portare i rossoverdi a rilassarsi. Al contrario deve caricarli per fare proprie le prossime due partite. “Sangue agli occhi e bava alla bocca” queste devono essere le caratteristiche principali che i giocatori dovranno avere stasera al Liberati e sabato prossimo a Potenza.

Quindi testa dentro il carro armato anche perché la Casertana non è avversario semplice da battere. La squadra di Federico Guidi ha lasciato Caserta circondata dal calore e dal colore dei suoi tifosi. Le foto postate dalla pagina Facebook della società rossoblù raccontano di un ambiente a mille in vista del confronto con la prima della classe. D’altronde la Casertana è la squadra più in forma del momento insieme all’Avellino che, zitto zitto si è portato a -1 dalla seconda posizione occupata dal Bari.

Per questo Cristiano Lucarelli ha voluto ribadire, ancora una volta, le sue linee guida ieri nella consueta videoconferenza. Anzi ci ha voluto mettere il carico ricordando che “la Ternana non batte la Casertana da 36 anni”. Una sola frase per alzare l’attenzione ai massimi storici. E ancora non si conosceva l’esito del match del San Nicola. Ma è chiaro che la Ternana deve pensare solo al suo campionato. Così come la Casertana. Il tecnico Federico Guidi ha chiarito le cose prima della partenza per Terni: “Cercheremo di preparare su di noi la gara, consapevoli delle difficoltà contro una squadra che sta facendo un percorso straordinario, che merita solo grandissimi applausi e complimenti a tutti perché è l'unica ad essere imbattuta in tutti i campionati europei. Questo la dice lunga su che squadra è. Hanno il miglior attacco e la miglior difesa, con giocatori di categoria superiore. Sarà per noi una partita eccezionale da disputare, dove le motivazioni arrivano da sole. Dovremo fare una prestazione top noi tutti".

LE PROBABILI FORMAZIONI DI TERNANA-CASERTANA

Ternana (4-2-3-1): Iannarilli; Laverone, Boben, Kontek, Frascatore; Palumbo, Proietti; Partipilo, Falletti, Furlan; Vantaggiato. All.: Lucarelli.

Casertana (4-3-3): Avella; Hadziosmanovic, Konate, Carillo, Del Grosso; Icardi, Santoro, Izzillo; Rosso, Cuppone, Turchetta. All.: Guidi.

Arbitro: Eduart Pashuku di Albano Laziale.

DOVE SEGUIRE TERNANA-CASERTANA

Qui su TernanaNews ci sarà la consueta web cronaca. La partita sarà visibile sulla piattaforma di Eleven Sports e su RaiSport. Fischio d'inizio alle ore 21:00.

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 08 febbraio 2021 alle 14:00
Autore: Alessandro Laureti
Vedi letture
Print