Adesso c'è l'ufficialità. La SuperCoppa di Serie C si disputerà. Ora sappiamo anche quando. La Ternana che al momento è la prima nonché l'unica società ad essere sicura di partecipare, scenderà in campo l'8, il 15 e il 22 maggio. La formula predisposta dalla Lega Pro è semplice, si fa per dire. Le tre società ammesse formeranno un "Girone a 3" con tre giornate di calendario con gare di sola andata. Verranno assegnati tre punti per ogni vittoria ed uno per il pareggio. 

Ogni società effettuerà una gara interna e una gara in trasferta con le modalità di seguito riportate:
1 a giornata - tramite sorteggio verranno individuate le due società che disputeranno la prima gara e quale delle due ospiterà l’evento;
2 a giornata - la gara verrà disputata tra la società che ha riposato la prima giornata e quella che avrà perso la prima gara o, in caso di pareggio, che avrà disputato la prima gara in casa;
3 a giornata - verrà disputata la gara tra le due società che non si sono incontrate in precedenza.

La squadra classificata al primo posto del “Girone a 3” risulterà vincente la “Supercoppa Serie C 2020-2021”.

Nel “Girone a 3”, in caso di parità di punteggio fra due o più squadre, per definire la rispettiva posizione in classifica al termine delle tre giornate, si terrà conto nell’ordine:

a) della differenza reti nelle gare del “Girone a 3”;
b) del maggior numero di reti segnate nelle gare del “Girone a 3”;
c) del maggior numero di reti segnate nella gara esterna del “Girone a 3”;
d) del sorteggio tra le squadre se permarrà la situazione di parità.

SOSTITUZIONE DEI CALCIATORI
Durante la disputa delle gare ogni società potrà sostituire fino a cinque calciatori utilizzando, a tal fine, tre interruzioni della gara oltre a quella prevista tra i due tempi di gioco.

Si precisa che, laddove le due squadre effettuino una sostituzione nel corso della medesima “interruzione di gioco”, quest’ultima sarà computata nel novero delle interruzioni ammesse per ciascuna società durante la gara.

Prima dell'inizio di ogni gara le società devono presentare all'arbitro un elenco con un numero massimo di 23 calciatori, 11 titolari ed i rimanenti designati quali riserve. I numeri delle maglie dei calciatori devono corrispondere a quelli indicati sugli elenchi di gara consegnati all'arbitro.

NORME REGOLAMENTARI
Per tutto quanto non contemplato nel presente regolamento valgono, in quanto applicabili, le Norme Organizzative Interne della F.I.G.C.(N.O.I.F.) e del Codice di Giustizia Sportiva (C.G.S.), nonché le norme tecniche previste dalle "Regole del gioco e decisioni ufficiali" attualmente in vigore.

PREMI
La società vincitrice riceverà il Trofeo “Supercoppa Serie C” e n. 30 “medaglie argento” per i calciatori ed i tecnici della squadra.

DISPOSIZIONI GARE – EMERGENZA COVID-19
Per la disputa delle gare ufficiali della Supercoppa Serie C saranno applicate le disposizioni presenti nel Com. Uff. n. 54/L del 06.10.2020 ad eccezione del punto 4 che, pertanto, è da intendersi eliminato.

ORGANIZZAZIONE DELLE GARE
L’organizzazione delle gare è riservata alla Lega Italiana Calcio Professionistico, che opererà con propri incaricati amministrativi. La Lega Pro, comunque, potrà avvalersi della collaborazione delle società sportive finaliste che avranno l’obbligo di prestare assistenza ai suddetti incaricati amministrativi e di seguire le disposizioni che verranno impartite dagli stessi e/o direttamente dalla Lega Pro in relazione alle singole gare.

La Supercoppa Serie C è considerata attività ufficiale ad ogni effetto.

A tal proposito si evidenza pertanto che si applicano tutte le disposizioni e i protocolli vigenti emanati dalle autorità competenti e dalla F.I.G.C. volte al contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 12 aprile 2021 alle 20:32 / Fonte: Lega Pro
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print