La Ternana ha due fuoriclasse e sono Antonio Palumbo e Caser Falletti. C’è poco da girarci intorno. Sono loro gli elementi di maggior qualità della rosa messa a disposizione dalla Ternana all’allenatore Cristiano Lucarelli. La riprova l’abbiamo avuta sabato al Liberati quando i due hanno saputo prendere per mano i compagni e condurli alla vittoria contro il Potenza. L’avversario di turno non sarà stato irresistibile ma è innegabile come Palumbo e Falletti, oggi siano due valori aggiunti. Anzi, un lusso per la categoria. E pensare che entrambi non sono ancora al top della forma fisica e dentro completamente i meccanismi della squadra. Se Falletti ha giocato tutte le partite ufficiali partendo dal primo minuto, Palumbo lo abbiamo visto soltanto contro Casertana e Potenza. Il primo  ha regalato sprazzi di alta classe con giocate che raramente si vedono sui campi di C e soprattutto gol. In 5 partite, Falletti ha segnato 3 reti e questo l’ha fatto diventare il miglior marcatore della squadra. Dietro di lui solo Partipilo ha timbrato il cartellino più di una volta. Palumbo, invece sta crescendo a vista d’occhio. Contro il Potenza ha dimostrato, ancora una volta, di poter essere determinante in questa categoria. 
Lucarelli si gode i suoi due fuoriclasse. Li coccola ma al tempo stesso usa anche il bastone nella speranza di tenere alta la concentrazione in loro e anche in tutto il resto della squadra. Perché se oggi Palumbo e Falletti sono decisivi, domani potrebbero esserlo anche gli altri.

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 19 ottobre 2020 alle 13:30
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print