La Ternana vuole Filippo Scaglia. E’ lui il profilo tra i tre di cui vi abbiamo parlato qualche giorno fa (LEGGI L’ARTICOLO) che ad oggi convince di più direttore sportivo e allenatore. Esperienza da vendere, 29 anni, 190cm e la capacità di giocare con naturalezza nel centrodestra che nel centrosinistra di una difesa a 4. E’ destro, ma questo non sembra essere un problema anzi, vista la sua duttilità potrebbe rivelarsi un’arma in più.

Nelle scorse ore il ds della Ternana Luca Leone ha parlato con il procuratore del ragazzo, Fulvio Marrucco illustrandogli i motivi che lo hanno spinto a puntare con decisione su di lui.

Scaglia, dal canto suo è rimasto colpito dall’offerta della Ternana e dalla determinazione mostrata dal club nel volerlo portare in rossoverde a dimostrazione del fatto che a Terni potrebbe tornare protagonista di un progetto tecnico ambizioso.

Il prossimo passo spetterà proprio al ragazzo che, con il contratto in scadenza (anche se il Monza vanta un’opzione per il rinnovo automatico) deve lanciare il segnale che potrebbe consentire all’operazione di diventare una vera e propria trattativa.

Il Monza infatti potrebbe far valere l’opzione a suo favore ma questo non pregiudicherebbe l’arrivo in rossoverde di Scaglia anzi. Potrebbe infatti trattarsi di un’operazione tipo quella messa in campo dalla Ternana che ha deciso di prolungare di un anno tutti i contratti di coloro che hanno contribuito alla vittoria del campionato di Serie C.

Ad oggi ovviamente Ternana e Monza non si sono ancora parlate ufficialmente. I rossoverdi hanno allacciato i rapporti con il manager del ragazzo che dopo una stagione difficile dove ha collezionato appena 12 presenze (9 in campionato) potrebbe essere interessato a tornare protagonista come lo è stato, sempre con la maglia del Monza, nell’anno della promozione in Serie B.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 22 giugno 2021 alle 21:13
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print