A margine della presentazione delle nuove maglie della Ternana per la stagione 2020/21, ha parlato anche Luca Leone: il ds rossoverde, sollecitato sul mercato delle Fere, ha rilasciato alcune dichiarazioni molto importanti, confermando lo scambio Sini-Laverone e tornando anche sulla questione del ritorno di Antonio Palumbo.

"Dobbiamo sbagliare il meno possibile nella scelta dei tasselli che possano fare al caso nostro - ha detto il direttore sportivo -. Cerchiamo giocatori che vivano la Ternana come punto di arrivo. Falletti ne è la dimostrazione. La voglia del presidente è di tutti noi è quella di riportare la Ternana in B. Vogliamo creare una squadra forte per avere una base anche nella categoria superiore. Il mister può stare sereno perché è al corrente di tutto quello che stiamo facendo. I giocatori non si convincono solo con i soldi. Il discorso delle liste a 22 ci ha condizionato anche nel fare operazioni velocizzate. Ci sono anche giocatori che devono uscire. Stiamo completando l'uscita di Sini e l'entrata Laverone. Ci sono ancora 10 giorni di mercato. Palumbo? Non è distante - ha concluso Leone -. Sa che noi lo vogliamo riabbracciare e anche lui ha Terni nel cuore. Apprezziamo il ragazzo tecnicamente è caratterialmente, gli vogliamo bene e ha dato molto l’anno scorso. Stiamo parlando con la Sampdoria. C’è la volontà da tutte le parti di voler trovare un accordo. Stiamo lavorando".

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 24 settembre 2020 alle 11:50
Autore: Ternananews Redazione
Vedi letture
Print